"Via del mare”: in attesa dei grandi lavori, sostituzione dei seggiolini

Saranno di colore rosso e giallo le nuove sedute sui gradoni dello stadio. Questo primo intervento entro la fine di giugno

I primi interventi nello stadio di Lecce.

LECCE  - In attesa dei grandi lavori partono i primi, piccoli interventi. Già da questa mattina, infatti, presso lo Stadio “Ettore Giardiniero- Via del mare”, sono state predisposte le prime sostituzioni dei seggiolini in Curva Nord, Curva Sud e distinti Sud e Sud/Est, settore ospiti. Il montaggio dei nuovi seggiolini, che saranno di colore giallo e rosso, è previsto per la fine del mese di giugno.101-2

Aspettando gli sviluppi relativi al bando di concessione dello stadio e per non compromettere la possibilità di terminare i lavori nei tempi previsti per l’agibilità dell’intero impianto sportivo, si è dato dunque il via.

Questo primo intervento rientra nelle prescrizioni obbligatorie stabilite dal sistema delle licenze nazionali e dei criteri infrastrutturali previsti dalla Federazione italiana giuoco calcio.  I lavori prevedono, prima del montaggio dei nuovi seggiolini, lo smontaggio e relativo smaltimento delle vecchie sedute e un adeguato trattamento preliminare dei gradoni dei settori interessati.

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Talenti dal Salento: una giovane ballerina ammessa alla Biennale di Venezia

  • Congelare gli alimenti: le regole per farlo correttamente senza rischi per la salute

I più letti della settimana

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

  • Una fuga di gas e l'alloggio si sbriciola: zio e nipote travolti dall’onda d’urto

Torna su
LeccePrima è in caricamento