Lecce, a Crotone per dare continuità ai risultati

Dopo le tre vittorie di fila interne, i salentini sono attesi dalla trasferta in terra calabrese. Di fronte, una squadra all'ultima spiagga. Papadopulo senza Munari: al suo posto Vives

Tre vittorie di fila interne per un ritorno in quota, forse persino insperato, nel momento di massima difficoltà. Il Lecce riparte da questi nove punti (ai quali vanno aggiunti gli altri tre conquistati con il Frosinone, seguiti da una sconfitta a Rimini) e si muove verso Crotone con il piglio da armata all'assalto. Di fronte, una roccaforte dalle mura incrinate. In Calabria l'aria è tesa, la squadra è in silenzio stampa, la classifica si fa sempre più difficile: 28 punti, a pochi passi dal fondo. Nell'ultima uscita, se il Lecce ne è venuto fuori a testa alta, battendo una delle formazioni più quotate, il Crotone è tornato da Modena (diretta concorrente) con 3 gol sul groppone. Ed ora la sfida con i salentini sa di ultima spiaggia.

Papadopulo rinuncia a Munari a centrocampo (squalificato), ma non al modulo: 3-5-2. Per il ruolo di estremo difensore, sarebbero in ballottaggio Pavarini e Rosati, ma quest'ultimo dovrebbe essere preferito al titolare. Oltre 270 minuti di imbattibilità ed alcuni strepitosi interventi salva-risultato gli hanno già garantito un posto d'onore nel cuore dei tifosi e nella mente del tecnico. I tre centrali difensivi restano Polenghi, Diamoutene e Cottafava (ottima la loro prestazione con il Piacenza), a centrocampo Tesser e Giuliatto presidieranno rispettivamente le fasce di destra e di sinistra, al centro si troveranno Vives, Zanchetta (in regia) e Juliano. Attacco, come al solito, composto da Tiribocchi e Valdes.

Osvaldo e Tulli potrebbero avere un'opportunità nella ripresa. In panchina, oltre a questi, Arrieta (se Schiavi dovesse dare forfait per alcuni problemi fisici), Herzan, Vascak e Diarra. Ora dal Lecce si attende una continuità nel rendimento e, possibilmente, nei risultati.

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

I più letti della settimana

  • Tragico scontro tra auto e moto sulla litoranea ionica: muore 31enne

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Si torna a sparare in città: esplosi tre colpi di pistola contro un’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento