Dubickas porta il Lecce al terzo turno di Coppa. Il Bisceglie si arrende al 90'

Un rigore fallito per parte, poi il vantaggio degli ospiti con Dentello Azzi e quindi il pareggio, su un altro penalty, con Mancosu. Il giovane lituano chiude il match allo scadere

Il gol di Dubickas.

LECCE - Vittoria per 2 a 1 contro il Bisceglie e accesso al terzo turno eliminatorio di Coppa Italia di Lega Pro: la prestazione dei giallorossi, che partono con una formazione ampiamente rimaneggiata, è molto deficitaria nella prima parte, più volenterosa ed efficace  nella seconda quando Liverani inserisce Mancosu e Ciancio e poi, per gli ultimi venti minuti scarsi anche Di Piazza. L'arbitro ha concesso tre rigori: due al Lecce, di cui uno realizzato, e uno agli ospiti, fallito. 

Primo tempo

Lecce in campo con quattro calciatori del 98 (Valeri, Gambardella, Megelaitis e Dubickas),  uno del 97 (Chironi),  uno del 96 (Riccardi). Quest’ultimo, con Arrigoni in veste di capitano, Torromino e Tsonev, sono le pedine già schierate da mister Liverani nella gara di campionato contro la Reggina sabato scorso.

Tiro centrale di Pacilli al 15’, respinta di Vassallo. Rigore per gli ospiti al 27’: Dentello Azzi atterrato da Drudi, sul dischetto va Gabrielloni ma Chironi intuisce lanciandosi alla sua sinistra e para in due tempi. Ospiti vicini al vantaggio al 43’ ma Gabrielloni, sotto porta, devia col petto oltre la traversa un cross ravvicinato.

Secondo tempo

Il Lecce riparte con Mancosu per Megelaitis e Ciancio per Valeri. Buono spunto di Dubickas sulla fascia sinistra, per fermarlo Boljiat deve ricorrere a un fallo che gli costa l’ammonizione. Lugo Martinez ci prova dalla distanza al 52’, la potenza c’è, la precisione no.  Al 57’ fendente di Pacilli, Vassallo in corner.

Rigore per il Lecce: Torromino, ben servito da Mancosu, viene trattenuto vistosamente da Migliavacca, che viene espulso dall’arbitro Miele: lo stesso attaccante si incarica dell'esecuzione ma il suo tiro viene respinto da Vassallo. Al 64’ il Bisceglie passa: è Dentello Azzi, di testa, a battere Chironi. Mister Zavettieri comanda due sostituzioni: Raucci per Gabrielloni e Jovanovic per Dentello Azzi.

Liverani non ci sta a perdere e manda in campo Di Piazza per Gambardella e la squadra, in superiorità numerica, si dispone con una sorta di 3-3-4. Il neo entrato si guadagna un penaltyal 74’, il fallo da dietro è di Montinaro, piuttosto ingenuo nel colpire l’avversario che si trova fermo e spalle alla porta. Mancosu realizza spiazzando l’estremo ospite.

Al 78’ Lugo Martinez calcia una punizione da posizione interessante: la parabola è buona, la sfera finisce di poco fuori. Buona combinazione del Lecce al minuto 83, Dubickas appoggia per Tsonev che non tira benissimo ma comunque impegna Vassallo in una presa a terra. Al 90’ il Lecce realizza il gol vittoria: il cross è di Torromino, la correzione ravvicinata in rete di Dubickas. Nei quattro minuti di recupero gli ospiti ci provano e Chironi è bravo a districarsi in un contrasto aereo. Sul capovolgimento di fronte Di Piazza sfiora la marcatura al termine di un duetto con Tsonev.

Il tabellino di Lecce-Bisceglie 2 a 1

LECCE (4-3-1-2): Chironi; Gambardella (72’ Di Piazza), Drudi, Riccardi, Valeri (46’ Ciancio); Tsonev, Arrigoni (cap.), Megelaitis (46’ Mancosu); Pacilli; Dubickas, Torromino. A disposizione: Vicino, Lepore, Marino, Lezzi, Angelini, Castrovilli, Avantaggiato, Schena. Allenatore: Liverani

BISCEGLIE (4-3-3): Vassallo; Petta (cap.), Giron, Jurkic, Migliavacca; Risolo, Boljat, Lugo Martinez; Dentello Azzi (67’ Jovanovic), Gabrielloni (67’ Raucci), Montinaro. A disposizione: Crispino, Partipilo, Toskic, D’Ancora, Delvino, Vrdoljak, Alberga, Markic. Allenatore: Zavettieri

Marcatori: 64’ Dentello Azzi, 75’ Mancosu, 90’ Dubickas

Ammoniti: 50’ Boljat, 74’ Montinaro

Espulso: 74' Migliavacca

Arbitro: Miele di Nola; assistenti: Caso di Nocera Inferiore e Montagnani di Salerno

Spettatori: 784

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mi aspettavo più entusiasmo e voglia di mettersi in evidenza, da parte dei giovani.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Alla partenza del primo Frecciarossa per Torino anche giovani aspiranti macchinisti

  • Incidenti stradali

    Scontro fra auto e moto sulla strada per il mare, centauro in ospedale

  • Cronaca

    Due proiettili in busta "recapitati" in giardino a un militare in congedo

  • Cronaca

    Rubano l'auto di una donna e la bruciano a pochi chilometri di distanza

I più letti della settimana

  • Sesso e regali per favori e processi: in arresto un pm, dirigenti sanitari e avvocata

  • Travolto da un’autovettura, un 62enne perde la vita davanti alla moglie

  • Ore di apprensione a Casarano: rintracciato di notte 22enne scomparso nel nulla

  • Bancarotta fraudolenta aggravata: quattro imprenditori in arresto

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

  • "Mio padre brucia lo stipendio". Entra nel bar e sfascia le slot con una mazza

Torna su
LeccePrima è in caricamento