Lecce cerca lo sprint contro il Sassuolo. Liverani: “Gara tosta, coprire tutti gli spazi”

I giallorossi in serie utile da tre turni puntano alla vittoria casalinga contro la formazione di De Zerbi per allungare in classifica. Assenti Farias e Tachtsidis, in dubbio anche Majer

LECCE - La seduta di rifinitura di questa mattina doveva servire a mister Liverani per sciogliere i dubbi inerenti la formazione da mandare in campo domani pomeriggio al Via del Mare contro il Sassuolo. Dubbi che il tecnico giallorosso dirimerà solo a poche ore dal match casalingo contro i neroverdi di De Zerbi cercando di scegliere un assetto equilibrato anche in considerazione delle defezioni certe di Farias (indisponibile e che non è stato convocato) e Tachtsidis che sconterà il turno di squalifica inflitto dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata mercoledì a Marassi. Da valutare anche le condizioni fisiche di Majer aggregato tra i convocati, ma non ancora al meglio.

E poi ci sono anche le alternative in attacco dove c’è sempre La Mantia che scalpita, ma con Babacar e Lapadula che anche dopo le prestazioni di sacrificio e duttilità tattica dimostrate nella gara contro la Sampdoria sono in pole position per una maglia da titolare. A centrocampo Shakhov, che sembra aver recuperato nel ritardo di avvio di campionato, è una delle alternative pronte all’uso così come Dell’Orco sull’out sinistro che ha ben figurato nella gara pareggiata in quel di Genova. Liverani è pensieroso e nonostante la serie di tre risultati utili consecutivi con Milan, Juve e Sampdoria non ritiene agevole la gara contro il Sassuolo che potrebbe essere la più insidiosa delle tre giocate nell’arco di solo una settimana. Condizione fisica, più che mentale, e continuità di rendimento per essere concentrati nel modo giusto senza lasciare spazi alle individualità e alla corsa degli emiliani sono gli aspetti su cui Liverani ha concentrato il lavoro di preparazione alla sfida di domani pomeriggio.

“La gara di domani contro il Sassuolo è alquanto insidiosa e vi sono delle riflessioni che devo fare, anche dal punto di vista fisico, per cercare di schierare una quadra equilibrata” l’analisi della vigilia del tecnico del Lecce, “la squadra di De Zerbi è una formazione che se gli lasci spazi diventa molto pericolosa, addirittura devastante. Se non dovessimo tenere le distanze molto strette tra i reparti potemmo avere grossi problemi. Da parte nostra ci vorrà una prestazione di sacrificio e anche di impegno fisico”.

Sul morale della squadra pesa ovviamente quella vittoria sfuggita sul filo di lana nella gara infrasettimanale contro i blucerchiati (goal del pareggio di Ramirez al 91’), ma il Lecce è pronto  sfruttare il turno casalingo per tentare di conquistare tre punti pesanti nella scalata verso posizioni tranquille della classifica. “La trasferta di Genova ci ha lasciato amareggiati per i due punti persi” ha evidenziato mister Liverani, “ma nel contempo ci ha dato delle certezze sulla condizione di alcuni giocatori che erano un po’ indietro come Dell’Orco, Lapadula e Shakhov, che hanno dimostrato di poterci dare una grande mano. La terza gara in sette giorni è quella più difficile da capire, nel senso che bisogna fare delle riflessioni, assieme al mio staff, per verificare le energie fisiche e mentali dei ragazzi. Comunque siamo pronti a giocarci le nostre chance e puntare ad una vittoria che sarebbe davvero importante”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gara tra  Lecce e Sassuolo, in programma domani alle 15 allo stadio di Via del Mare e valida per l’11^ giornata del girone di andata del campionato di serie A sarà diretta da Riccardo Ros di Pordenone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

Torna su
LeccePrima è in caricamento