Lecce-Juve, sale la febbre: biglietti presi d'assalto

Sabato, alle 16, l'attesa sfida con i bianconeri. Già venduti tantissimi tagliandi: si prevede una forte affluenza di pubblico da tutta la Puglia. E il sindaco invita gli juventini alla Notte Bianca

Mentre Papadopulo prepara il Lecce alla grande sfida con la Juve con la massima concentrazione possibile (domani l'allenamento di rifinitura, a porte chiuse, presso lo stadio "Colaci" di Calimera), in mezza regione monta la febbre per una gara particolarmente attesa, la cui intensità è inferiore, per i sostenitori giallorossi, solo al derby con il Bari. La Juventus attira tifosi da tutta la Puglia e, considerando l'andamento delle vendite, si prevede il tutto esaurito, o quasi. I tagliandi della parte superiore della tribuna Est sono già esauriti, mentre restano ancora diversi biglietti per gli altri settori.

"A partire da martedì, quando è stata avviata la prevendita, e fino a questo momento, abbiamo venduto il triplo dei biglietti, rispetto a quanto avviene solitamente", dicono gli impiegati della tabaccheria Buttazzo di viale della Libertà. "Sono venute persone ad acquistarli da Brindisi, Fasano, Bari, Altamura, insomma da più parti della regione. La maggior parte ha preso tagliandi per i distinti, ma molti andranno anche alla Est ed in curva Sud". Ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, quindi, in un clima particolarmente caldo. Nel quale anche le forze dell'ordine avranno il loro da fare per garantire l'afflusso dei sostenitori in tutta tranquillità.

E intanto, un gesto distensivo arriva dal sindaco Adriana Poli Bortone. Che invita pubblicamente i tifosi juventini a restare a Lecce anche in nottata. Occasione: la Notte Bianca. "Credo che non ci sia occasione migliore per i tantissimi sportivi e appassionati di calcio che seguiranno sabato pomeriggio la partita tra Lecce e Juventus di continuare a godere la città partecipando alla Notte Bianca".

"Notoriamente la Juventus richiama a Lecce migliaia di tifosi da tutta la Puglia e le regioni meridionali - ha ricordato il primo cittadino - che invitiamo a restare con noi dopo la partita ed a partecipare alla manifestazione. La nostra città-palcoscenico potrebbe davvero accoglierli a braccia aperte, in modo da impreziosire ancora di più questo bellissimo evento e tutti i suoi momenti di spettacolo ed arte".

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento