Lecce-Juventus, un'intera provincia in fibrillazione

Un'intera provincia è già in fibrillazione per il match clou della prossima giornata di B. Anzi, forse sarebbe meglio parlare di un'intera regione. Il Lecce viene da quattro vittorie di fila ed è la squadra più in forma del momento. Di fronte si ritroverà una Juventus declassata dal tifone estivo di "calciopoli", ma che mantiene inalterato il fascino della "Vecchia Signora" del calcio. Almeno presso i propri sostenitori. Che proprio in Puglia hanno una delle roccaforti storiche del tifo.

E proprio in vista di un'affluenza al di fuori del normale, per la sfida di sabato prossimo (inizio alle ore 16) i biglietti sono già in vendita. Con prezzi lievitati, come accade nel caso di grandi sfide. Le curve costeranno 14 euro, la Est 20 (ovviamente, si parla di prezzi interi). Per tutte le notizie in merito (comprese le rivenditorie dove acquistare il tagliando), si consiglia di consultare il sito ufficiale: http://www.uslecce.it.

E intanto il Lecce prosegue la preparazione. Per la gara con i bianconeri, Papadopulo potrà recuperare Gianni Munari, che ha scontato un turno di squalifica. E del gruppo è tornato a far parte anche Gionata Mingozzi, assente per diverso tempo a causa di una fastidiosa pubalgia.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento