Lecce, seconda sconfitta consecutiva e fischi. Il Martina Franca espugna il "Via del Mare"

I giallorossi, dopo aver perso il derby di Foggia, lasciano i tre punti anche ai tarantini, micidiali in contropiede. I padroni di casa, confusionari nell'impostazione del gioco al cospetto di una squadra veloce e compatta, incassano un ko clamoroso

Foto Chilla.

LECCE – Clamoroso sconfitta per il Lecce, battuto per 1 a 0 dal Martina Franca. Una battuta d’arresto, la quarta nel corso del torneo e la seconda consecutiva, doppiamente dolorosa perché la vittoria del Barletta contro la Salernitana aveva dato ai giallorossi l’opportunità di portarsi a meno tre punti dalla vetta agganciando il Benevento fermato sul pareggio a Messina.

Primo tempo

Il Lecce scende in campo con il 4-3-3 con Bogliacino che indossa la fascia di capitano schierato insieme a Salvi e Papini a centrocampo. Filipe Gomes e Miccoli si accomodano in panchina. Il Martina di mister Ciullo, originario di Taurisano, si spende dal primo minuto in una costante azione di pressing senza mai perdere le misure e così per i giallorossi si rivela molto complicato trovare la via della porta tanto che il primo a rendersi veramente pericoloso è il gallipolino Carretta, alla mezzora, con un tiro in diagonale finito di poco fuori al termine di un’azione di contropiede.

Dopo cinque minuti arriva la prima occasione per il Lecce con Bogliacino che con un bolide dalla distanza chiama il leccese Bleve ad una deviazione in corner. Gli uomini di Lerda ci provano, ma quello del Martina Franca è un bunker piuttosto efficace - l’ex Fabiano guida il reparto con grande attenzione - e i biancoazzurri ogni volta che possono affondano in velocità: al minuto 41 è ancora Carretta a sfiorare il goal, ma Caglioni non si fa sorprendere e riesce a correggere in calcio d’angolo. L’ultima azione della prima frazione è ancora di marca ospite con l’ex Tomi che chiama il portiere del Lecce alla deviazione in corner.

Secondo tempo

Nemmeno il tempo di rientrare in campo che Lerda sostituisce Doumbia con Miccoli, e il Lecce, consapevole che la Salernitana ha perso a Barletta, cerca di forzare i tempi. Al minuto 60’ Carrozza calcia a colpo sicuro dal centro dell’area su assist di Papini ma il pallone finisce prima su un difensore e poi in corner sui cui sviluppi è lo stesso mediano a non inquadrare, da pochi passi, lo specchio della porta. Al 64’ il secondo cambio per il Lecce, dentro Della Rocca per Moscardelli.

Martina Franca pericoloso in contropiede: al 74’ Arcidiacono riceva da Montalto in profondità ma sbaglia clamorosamente il tiro in diagonale. E’ invece micidiale Carretta che, ancora in contropiede, infila Caglioni con un tiro preciso al 76’ finalizzando al meglio una IMG_4985-2ripartenza che trova ancora una volta impreparato il Lecce. Lerda allora inserisce Lepore per Salvi. Al 79’ Della Rocca, su punizione di Miccoli, ha l’opportunità di pareggiare ma la sua deviazione di testa finisce fuori. All’83 tiro al volo di Miccoli su sponda di Della Rocca ma Bleve non si fa sorprendere. Subito dopo arriva un’altra occasione per l’attaccante di San Donato il cui tiro si spegne mezzo metro oltre il palo. All’87 Ciullo inserisce Samnick per l’ottimo Arcidiacono, puntellando la retroguardia davanti agli ultimi, disperati assalti dei salentini.

Bleve si tuffa e devia in corner al 90’ un tiro dal limite di Bogliacino. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Fiore fischia la fine e per il Lecce arriva una bordata di fischi. Gli ospiti festeggiano una vittoria storica al “Via del Mare”. Da segnalare un perentorio l’invito ad esonerare il tecnico Lerda rivolto da alcuni tifosi della Tribuna centrale al direttore sportivo, Antonio Tesoro, e uno striscione degli Ultrà Lecce contro il progetto di gasdotto di Tap che prevede l’approdo a San Foca.

Tabellino di Lecce – Martina Franca 0 a 1

LECCE (4-3-3): Caglioni; Lopez, Abruzzese, Martinez, Mannini;  Salvi, Papini, Bogliacino (cap.); Carrozza, Moscardelli (64’ Della Rocca), Doumbia (50’ Miccoli). A disposizione: Petrachi, Vinetot, Filipe Gomes, Lepore, Donida. Allenatore Lerda

MARTINA FRANCA (4-4-2): Bleve; De Giorgi, Patti, Fabiano, Memolla; Arcidiacono, De Lucia, De Risio, Tomi; Montalto (cap.), Carretta. A disposizione: Modesti, Caso, Samnik, Diop, Magrassi, Kalombo, Brunetti. Allenatore: Ciullo

Arbitro: Fiore di Barletta

Marcatori: 76’ Carretta

Ammoniti: 53’ De Risio, 56’ Lopez

Spettatori: 4259 di cui 2031 paganti e 2228 abbonati

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (66)

  • continuo a pensare che non è ancora il momento di prendersela con i Tesoro pur con i loro errori e difetti: sin dal loro arrivo io non ho mai nutrito grosse aspettative nei loro confronti per via dei trascorsi e per la loro "mancanza di potere economico". Tuttavia hanno messo su squadre competitive (anziane o a costo "zero" quanto volete) che il primo anno hanno deciso di non salire per problemi di spogliatoio (per es. non dimenticherò mai Giaco entrare a partita inoltrata ed uscire dopo due minuti per il secondo fallo da espulsione e il culimine dello "scoppio" dei tifosi all'ultima partita) ed il secondo son giunti spompati ai play-off. Mi ripeto se sono i Tesoro i primi a non volere/potere salire di categoria questo non lo so, però fino a quando non vedo valide alternative non mi sembra il caso di paventare ipotetiche riprese dalla quarta divisione dopo essere falliti. Si facciano piuttosto avanti delle valide alternative, se esistono. Detto questo, da tifoso mi vien da dire che gli stessi Tesoro dovranno prendere la responsabilità di avallare o meno la volontà dei tifosi (credo la maggioranza) di cambiare allenatore e di fare qualche acquisto mirato a gennaio. Per il resto di proclami loro o dei giocatori non ne sento proprio il bisogno: facciano parlare i fatti.

  • gli errori sono a monte...la dirigenza ( tesoro) incapace...e da lì parte il resto... un allenatore altrettanto incapace ( che tiene fuori spesso e volentieri l'unico che ancora può fare la differenza)dei calciatori molli e incapaci ( a parte miccoli e moscardelli) ed un pubblico altrettanto molle ed incapace pure di contestare una situazione che va avanti in maniera vergognosa da TRE ANNI!

  • Che tristezza! Ogni volta che le dirette concorrenti alla promozione commettono un passo falso noi facciamo lo stesso. Dovremmo crederci di più...oppure, come dice mia moglie (che non se ne intende di calcio), non siamo capaci?

  • signori è inutile fare commenti sulla qualità dell'organico; sulle modeste capacità del tecnico di gestire lo spogliatoio; su quello che occorre fare sul mercato. Vi dico solo di andare a vedere a quanto era quotata la sconfitta del lecce. Basta. Ho detto tutto. Fatevi due considerazioni. Ma secondo voi davvero a questa dirigenza interessa andare in serie B?

  • Lerda abbande. .. Ci vorrebbe Papadopulo..

  • secondo me Bogliacino porta sfiga....!!!!!!

  • L'assordante silenzio dei Tesoro dopo l'ennesima figuraccia e' l'emblema chiaro della situazione attuale:il completo caos sia sotto il profilo gestionale sia sotto quello tecnico. Giocatori con pochi stimoli, non motivati, agonisticamente imbarazzanti ( non hanno nemmeno il pudore di reagire agli schiaffoni presi dai giovanotti di turno ) messi insieme perche' gli unici a costo zero e amalgamati da una sottospecie di allenatore che non ne ha fatta una buona da quando fa footing mattutino per le vie di Lecce. Signor Tesoro oramai l'ennesimo pasticcio e' servito e presentato a noi poveri tifosi che hanno ben altre scene di calcio e di uomini calciatori impresse nella mente. La lista dei tanti giocatori che hanno indossato la gloriosa maglia giallorossa sfilandosela sempre sudata alla fine della partita e' molto lunga. Si potrebbe cominciare a studiarsela e mandare il buon Lerda a mangiarsi il suo panettone natalizio a casa sua nelle splendide langhe piemontesi,comprandogli un biglietto di sola andata

  • Un Lecce patetico ed incapace di esprimere gioco, praticamente inesistente; sembrava di vedere dei fantasmi in campo.Questa squadra non credo abbia talento a sufficienza per distinguersi dalle altre concorrenti nè per fare il salto di categoria.Questo Lecce delude sempre e da quando è in questa serie è un vero disastro.Si sbagliava e di molto quando il presidente Tesoro diceva che il Carpi era poca cosa, di fatto però il Carpi salì mentre il Lecce continua a lottare nelle sabbie mobili.Ma se non c'è interesse perchè non vanno via tutti ,calciatori, società e lo stesso MIccoli.A parlare sono tutti bravi ma i risultati bisogna dimostrarli sul campo.Cosa ha fatto Miccoli insieme a tutti gli altri contro il Martina ? Pietà, come il resto della squadra.Io non vorrei che col fatto che si dice che il Lecce sia una squadra attrezzata questi stiano polleggiando perchè le altre squadre non stanno certo a guardare o a pettinare le bambole.Svegliatevi !!! Poche parole, qui si vogliono i fatti, se si perde anche in casa col Martina allora la serie B è un'utopia.

  • ^contru lu LECCE moi puru li PULESCI incienu...! poveri a nui tifosi mandiamoli tutti a.....ZAPPARE::!

  • Che fine hanno fatto i Tesoro sono spariti xkè non commentano la disfatta... xke non esonera sto Lerda

  • Ma a nessuno viene da pensare che Lerda destabilizza la tranquillità dello spogliatoio? Con la sua arroganza del c.... Non ne ha fatta mai una buona nella sua carriera e a pure da dire. Cmq è chiaro che è tutto già studiato. E noi poveri illusi che ci crediamo... Io fossi stato negli Ultras avrei girato le spalle quando sono venuti sotto la curva

    • A me viene da pensare che lo spogliatoio voglia mandare via Lerda, vedi le ultime uscite di Miccoli.

  • Da noi si dice "sciati e sparative"

  • Delusione, soltanto delusione. In due partite il Foggia ci ha rosicchiato 6 puntazzi; e pensare che il Barletta ci aveva aperto una porta per avvicinare la vetta. Come al solito non vengono sfruttate le opportunità che si verificano puntualmente

  • E ora vedrete che questi sig. Tesoro non rilasceranno neanche un intervista. Basta davvero nu li sopportu cchiui!!!!! Fossero stati i Semeraro a te moi ka lianu astemati!!! Certo siamo proprio strani a Lecce!?

  • Qualcosa si è rotto.....anche il tifoso, comunque nulla è ancora perduto , se questi giocatori hanno ancora un briciolo di dignità personale dovrebbero vincere almeno le prossime partite per salvare la faccia....andate un pò sotto nell'articolo di tre giorni fa; ABRUZZESE; "FACCIAMO 9 PUNTI" (si riferiva alle prossime tre partite compresa martina ) .....TANTE GRAZIE ABRUZZE' !!!!

  • Mai fu più azzeccata la foto in testata pagina! Perchè il Lecce ora come ora si trova precisamente disteso,stramazzato come in foto! TESOROOOOOOOO SVEGLIATEEEEEEEE

  • Evvai adesso forse qualche esaltato inizia a rendersi conto che non e' facile fare calcio in una piccola città del sud e che se il Lecce ha passato stagioni fra la A e la B il merito era solo di una dirigenza magari antipatica ma sicuramente molto piu competente e professionale. Fate pure i nomi di cosmi , Papadopulo, magari anche Ancelotti...ma se questi ti fanno una squadra a costo zero come fate a tirare fuori certi nomi??

    • Perfettamente d'acccordo con te Gino, vicenda derby a parte non c'e' paragone e credo che molti finalmente se ne rendono conto. Il Lecce ha vissuto anni di gloria calcistica solo grazie a quel gruppo, molti si erano illusi neanche fossimo a udine o a verona ma come tutte le storie d'amore si ricorda il momento del litigio piuttosto che ricordare serenamente ciò che e' stato complessivamente. E teniamoci quindi questa lega pro, vivacchiamo alla giornata, personalmente ho tanta nostalgia dei "vecchi" tempi.

      • nostalgia? puoi vincere anche 15 campionati, ma se poi ti azzardi a tentare di combinare una, dico una sola partita, allora distruggi tutto quello che di buono hai costruito... in Lega Pro ci siamo per una squallida vicenda extracalcistica, se siamo in questa categoria bisogna ringraziare quel signorotto che crede di poter comprare tutto ciò che vuole... non mi sono mai vergognato tanto quanto mi sono vergognato appena saputo della vicenda Bari-Lecce, nemmeno quando accumulavamo record negativi in serie A o arrancavamo ultimi in classifica in serie B... Allora io ricordo innanzitutto la cosa che mi fa più male, e cioè l'aver visto il Mio Lecce retrocesso in Lega Pro per una storia che nulla ha a che vedere con lo sport, tutto il resto, tutto ciò che di buono è stato fatto rimane un ricordo, sicuramente bello, ma certamente secondario rispetto a quel Bari-Lecce!

      • Io non ho nostalgia del derby comprato, è un fatto che ha distrutto quanto di buono fatto anche in 15 campionati in A e 26 in B per colpa di un figlio di papà più incapace della Banda Bassotti oltretutto.

    • Faccio presente, senza esaltarmi, che in Legapro ci ha spedito la ben nota dirigenza competente e professionale, in ogni caso, meglio dei sani campionati in Legapro che campionati in Serie A con i derby comprati.

      • Avatar anonimo di Giorgio
        Giorgio

        Concordo,prendete esempio dagli inglesi,il Wimbledon fallì ed un imprenditore lo comprò cambiandogli tutto compreso il nome in Milton(il suo cognome) Key Don vincendo il campionato di serie c i veri tifosi fecero una nuova società con il vecchio nome e vecchi colori e rimpivano lo stadio a tifare per la LORO squadra in quarta serie,anche a Piacenza è successa una cosa simile ,la Pro Piacenza in realtà è una squadra di un paese della provincia che ha preso il nome,i veri tifosi seguono il Piacenza 1919 in serie D,riempiamp lo stadio e tifiamo Lecce poi a fine anno tiriamo le somme

        • Non spariamo minkiate a caso tanto per parlare. Il Wimbledon cambiò il nome in Milton Keynes Dons perché Milton keynes era la città in cui si trasferì per giocare le partite interne, non certo il nome del proprietario.

  • Questa è la realtà una società incompetente e un mister da pulcini (forze) . Questa persona che siede in panchina e da tre anni che li diamo lo stipendio regalato nn e in grado di preparare una squadra sia tatticamente che mentalmente . Sempre questa persona e quello che è riuscito a rompere uno spogliatoio con giocato da serie b . E abbiano dato colpa hai ragazzi. E inutile con questa società nn si va oltre anzi speriamo che almeno restiamo in C perché con quel barese c'è il rischio che da un momento a l' altro lascia tutto e buona notte ha tutti. Lerda spero ca lieggi perché tocca cu sai ca si nu lurdu e tocca cu te ndai. ... andate via incompetenti. .... 

  • Cosmi o Papadopulo VIA SUBITO Lerda altrimenti sarà di nuovo un annata fallementare... ma dai Tesoro cosa ti aspetti se non cacciano una lira...VERGOGNA

  • Basta con questo Cosmi salvatore della patria! Dove è andato non ha fatto mai granché. Nemmeno a Lecce fece niente di buono nonostante avesse in squadra campioni come Muriel e Cuadrado!

  • Questo LECCE sta facendo sognare......proprio sognare.

  • CONFERMATO IL DISASTRO DI FOGGIA. Le avvisaglie viste allo Zaccheria 7 giorni fa alla fine si sono rivelate vere ; un'involuzione repentina e inspiegabile, paura, demotivazione,mancanza di idee, livello agonistico insufficente e sbagliato , il rammarico è che in due partite ha buttato alle ortiche la vetta della classifica , e francamente non so a chi dare la colpa se al Mister o ai giocatori, bisognerebbe capire cosa sta succedendo dentro lo spogliatoio o nell'ambito della società, se ci sono delle cose che i tifosi non sono a conoscenza allora diventa tutto difficile ...anche tifare o crederci , non si può vincere un campionato in queste condizioni ci vuole ben altro spirito , ogni partita dev'essere una finale poi si hanno 6 giorni per riposare ! ma questo è un concetto spiegato più volte a questi giocatori se non lo caspiscono vuol dire che non gli interessa vincere il campionato ....o forse non sono all'altezza e qui sta il dramma.

    • Pienamente d'accordo!

  • 1 : Via i Tesoro da Lecce non sono all'altezza della storia del Lecce fatta negli ultimi decenni tra Serie A e Serie B, ormai sono tre anni di C, Vergogna 2: Lerda Via, non è altezza, Cosmi, Cavasin, in giro di Mister Ottimi c'è ne sono 3: Direttore Sportivo Incompetente, libero c'è un certo Corvino, capace di scovare talenti in tutto il mondo.

  • facciamo i complimenti al nostro salentino... mister Ciullo. Non e' necessario prendere allenatori a 1000 km di distanza........ce li abbiamo in casa!!!!!!!!!!!!!!! e tutti bravi e preparati

    • Dici? Ti sei dimenticato di Toma che voleva vincere 12 partite di seguito e poi........................ splash.

  • Appoggio l iniziativa a mandare via Lerda. Non tanto per i risultati o cambi strani (Doumbia e Mosca fuori???) ma per il fatto che solo dopo le dichiarazioni di Miccoli si è sentito di metterlo. Zero carattere! E i giocaori li picchierei tutti, altro che fischi soltanto. Quella maglia va onorata altrimenti via da e soprattutto dal LECCE!!

  • Tesoroooooo ingaggia Cosmi se vuoi bene al Lecceeeee! Ma devi farlo subitoooo! La squadra sta incominciando a dare segni di instabilità, e non solo sul piano del gioco, lo abbiamo capito che c'è qualcosa che non va al livello di spogliatoio, che qua nisciunu è fessa! Perció Savino sveglia e cerca di rimettere in carreggiata la situazione SUBITOOOO!

  • E' sempre la solita storia!Quando si vince tutti sul carro dei vincitori;quando si perde tutti a dare addosso a squadra e allenatore. Sono convinto che il Lecce c'è, se fosse entrato dentro il pallone nelle occasioni che abbiamo avuto,adesso staremmo parlando di un'altra partita. Il calcio è fatto di episodi,a volte certe partite si decidono per un rimpallo:non me ne frega niente del bel gioco,a me interessa che la si butti dentro in qualche modo. Quindi cosa voglio concludere: come ho detto la settimana scorsa,non bisogna scoraggiarsi nè noi tifosi, nè quantomeno la squadra.Che le prime in classifica non abbiano vinto può essere un segno favorevole per noi. FORZA RAGAZZI,RIALZIAMOCI E LOTTIAMO,non è finito il campionato! Ultrà Lecce da sempre!

  • Via LERDA E I. TESORO da Lecce! Basta prese per il.@#?*%$.! Non siete all'altezza!

  • Ragazzi secondo alcune indiscrizioni il lecce ha perso perche non pagano gli stipendi má solo acconti. Se guárdate la partita sembrá ancora piu lógico tutto questo.

    • Ma statte cittu e nu mintere zizzania, li problemi sicuramente suntu autri.

  • Avatar anonimo di ovidio santi
    ovidio santi

    Affidiamoci in panchina a MISTER X almeno qualche partita la vinciamo tanto quisti le partite fanno di tutto per perderle ma come si fa' a perdere con il Martina Franca... a 13 la quota !!!! Lerda un pessimo allenatore ma il cartellino di allenatore non l'ha preso a Coverciano ma a Spinazzola !!!!

Commenti meno recenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Alla partenza del primo Frecciarossa per Torino anche giovani aspiranti macchinisti

  • Incidenti stradali

    Scontro fra auto e moto sulla strada per il mare, centauro in ospedale

  • Cronaca

    Due proiettili in busta "recapitati" in giardino a un militare in congedo

  • Cronaca

    Rubano l'auto di una donna e la bruciano a pochi chilometri di distanza

I più letti della settimana

  • Sesso e regali per favori e processi: in arresto un pm, dirigenti sanitari e avvocata

  • Travolto da un’autovettura, un 62enne perde la vita davanti alla moglie

  • Ore di apprensione a Casarano: rintracciato di notte 22enne scomparso nel nulla

  • Bancarotta fraudolenta aggravata: quattro imprenditori in arresto

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

  • "Mio padre brucia lo stipendio". Entra nel bar e sfascia le slot con una mazza

Torna su
LeccePrima è in caricamento