Lo sport, un gioco da farsi in… 400

Grande successo per la prima tappa della terza edizione di "Gioco-Sport", manifestazione organizzata dal Coni con le scuole elementari salentine

La grande festa dello sport ha coinvolto 18 scuole elementari di Lecce e provincia. Quasi 400 i bambini in gara, circa 2000 i partecipanti totali, che per due ore si so-no sfidati e divertiti nel Palazzetto dello Sport di piazza Palio a Lecce, durante Gio-co-sport.

"Gioco-Sport è un appuntamento speciale, pensato per gli alunni che frequentano le classi terze, quarte e quinte elementari - ha spiegato il presidente del Coni Lec-ce, Ferdinando Locato -. A loro il Coni vuol far conoscere il mondo dello sport at-traverso un approccio giocoso. Grazie alle attività previste nelle due tappe dalle manifestazione, i bambini dai 7 ai 10 anni imparano a sviluppare corrette posture, acquisire stili di vita attivi e abitudini alimentari corrette, divertendosi. Comincia-no, cioè, ad essere sportivi spinti dall'entusiasmo del gioco, dalla voglia di compe-tere con i propri amici, dalla passione che sviluppa lo spirito di gruppo".

I bambini iscritti alla prima tappa si sono cimentati nel gioco del tunnel, nel tiro a bersaglio, nell'hockey a staffetta e nella palla in scatola. Nella seconda tappa del 26 maggio, i bambini saranno invece impegnati nel gioco del racchettone, nel mono-pattino a slalom, in un gioco di destrezza e nello slalom con pallone da minibasket.

L'attività è stata pianificata con l'aiuto di uno staff tecnico di consulenti Coni. Alla prima tappa della terza edizione di "Giochiamo con lo sport" hanno partecipato: "Stomeo-Zimbalo", "Marcelline" e "Armando Diaz" 3° Circolo Didattico di Lecce; Istituti Comprensivi "Cesare Battista" di Tuglie (che prende parte con 48 alunni, il numero in assoluto più alto), Polo 4 di Casarano, "Marconi" 1° Polo e "Don Tonino Bello" 2° Polo di Racale; "Strafella" di Copertino, Borgo n. 2 di Gallipoli e le scuole elementari di Monteroni (Polo 2), San Donato, Galatone (II Circolo), Zollino, Ster-natia, Nardò (I Circolo), Carpignano Salentino, "Aldo Moro" di Taviano e scuola di Via Immacolata di Alezio.

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

I più letti della settimana

  • Tragico scontro tra auto e moto sulla litoranea ionica: muore 31enne

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Si torna a sparare in città: esplosi tre colpi di pistola contro un’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento