Di corsa tra borghi e campagne. Torna la maratonina “Salento d’Amare”

Al via la XVI edizione della corsa su strada di oltre 21 chilometri che si svolge tra Parabita e Matino e dedicata al ricordo di Pippi Leopizzi. Convegni, tornei giovanili e gemellaggio con la "Treviso Marathon" tra le novità prima della gara

Una precedente edizione

PARABITA- La cultura e la solidarietà estrinsecata dallo sport corre lungo le direttrici del Salento e precisamente tra Parabita e Matino. Torna in questo fine settimana l’appuntamento con la XVIesima edizione della maratonina “Salento D’Amare”, seconda prova combinata di corsa su strada del circuito “Nel cuore del Salento” promossa dall’associazione sportiva dilettantistica “Podistica Parabita” presieduta da Antonio Leopizzi. Un appuntamento non solo podistico e non solo sportivo quello della mezza maratona, che in ogni edizione raduna centinaia di atleti provenienti da tutta la Puglia,ma anche da fuori regione, e che quest’anno si inserisce in un ricco calendario di appuntamenti atti a promuovere la cultura dello sport e del vivere sano. Dopo la presentazione ufficiale di qualche giorno addietro a palazzo Adorno, alla presenza del rieletto presidente della Provincia, Antonio Gabellone, già da oggi si entra nel vivo dell’appuntamento che culminerà con la gara di domenica mattina su un percorso (che si snoderà tra i borghi e le campagne di Parabita e Matino) di poco superiore ai 21 chilometri.Foto Conferenza-3-5

La manifestazione sarà anche dedicata, per il secondo anno consecutivo, alla memoria di Pippi Leopizzi, tra i protagonisti infaticabili e preziosi del podismo nella città delle Veneri, scomparso qualche anno addietro. Ad inaugurare la tre giorni di eventi questa sera, alle 18, presso il palazzo Marchesale di piazza San Giorgio a Matino, sarà il convegno dal titolo “Sport e salute dall’infanzia all’età senile”. A seguire, nella mattinata di sabato, protagonisti saranno i ragazzi delle scuole primarie, nel parco comunale “Aldo Moro” di Parabita, con corse, lanci, salti e gare d’atletica, per qualche ora di sano divertimento all’aria aperta. Nel pomeriggio, invece, spazio alle gare podistiche delle categorie giovanili Fidal, con la proiezione, dopo le premiazioni, del video “Maratonina Salento d’Amare 2013”. Alle 19.30 la presentazione della Treviso Marathon e dell’associazione trevigiana. Tra le novità di questa edizione infatti, come spiegato dal presidente dell’associazione Podistica Parabita, Antonio Leopizzi, si annovera il gemellaggio con la Treviso Marathon e l’arrivo nel Salento, per l’occasione, di una nutrita delegazione di corridori dal nord Italia. Occasione ghiotta, dunque, per coniugare i valori sportivi alla promozione turistica del territorio salentino, di cui i 21,097 km del percorso di gara faranno da preziosa cartolina.

Il nastro della mezza maratona “Salento d’Amare 2014” sarà tagliato domenica 19 ottobre, alle 9, dopo il raduno di atleti e giuria in via Don Sturzo, in quel di Parabita, per un commovente ricordo di Pippi Leopizzi con familiari e autorità locali.  Prenderà il via inoltre, alle 8.30, la prima edizione di “Fit walking for rosa”, un percorso parallelo per camminata veloce, lungo otto chilometri, il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione “Angela Serra” per la ricerca sul cancro.  La conclusione e la cerimonia di premiazione e prevista intorno alle 11,30. L’evento è patrocinato da Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Parabita e Comune di Matino, in collaborazione con il comitato provinciale Fidal e il Comitato provinciale del Coni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

  • Spaccio di stupefacenti, armi e rapine, in 23 davanti al giudice

  • Operazione “San Silvestro”, droga dall’Albania, scattano nove arresti

Torna su
LeccePrima è in caricamento