In migliaia nelle piazze per rendere omaggio ai protagonisti di una vera impresa

Solo un anno addietro la tifoseria celebrava il ritorno in B. Mancosu e compagni, dopo appena un anno, hanno regalato al Salento il palcoscenico più ambito e per le vie della città è scoppiata la festa

Il bus turistico con i calciatori e i dirigenti del Lecce.

LECCE – A bordo di un bus turistico preparato in gran segreto, il Lecce ha lasciato lo stadio diretto verso piazza Mazzini dove migliaia di persone attendevano l’arrivo della squadra. Dirigenti, staff tecnico, calciatori e famiglie: tutti assiepati sul torpedone per raccogliere l'omaggio tributato dalla città ai protagonisti di una grande impresa: appena un anno addietro la squadra salentina ritrovava la serie B dopo sei lunghi anni passati sui campi della C a cercare di rialzare la testa.

Il video: Lecce in festa

Sebbene la decisione del commissario prefettizio di svuotare la fontana abbia privato i tifosi più intrepidi della liturgia del bagno, la festa si è consumata come nelle migliori occasioni: persone di ogni età hanno voluto condividere la gioia per un risultato che dà lustro a tutto il territorio e che proietta di nuovo il capoluogo salentino nel gotha del calcio italiano.

Una marea di tifosi ha invaso anche piazza Sant’Oronzo dove, sempre per ragioni di sicurezza e tutela del patrimonio, è stato inibito l’accesso all’Anfiteatro Romani, luogo dove i sostenitori giallorossi hanno sempre festeggiato i risultati importanti della squadra. Le restrizioni non hanno certo spento l’entusiasmo: tra bandiere, caroselli e grandi bevute si consuma una serata destinata ad entrare di diritto nella storia del calcio leccese. In piazza Libertini, a ridosso del castello, torce, fumogeni e batterie di fuochi d'artificio.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Mercatone Uno, fallisce la società. Dramma occupazionale per 123 famiglie

  • Cronaca

    Pestato e ferito da un colpo d'arma, preso il complice del violento raid

  • Incidenti stradali

    Collisione con handbike, disabile ferito e autista positivo alla cannabis

  • Cronaca

    Morte in carcere, prime conferme sul suicidio. Resta il nodo dei farmaci

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

Torna su
LeccePrima è in caricamento