mercoledì, 16 aprile 10℃

Mondiale Muay Thai: Siciliani perde ma fra gli applausi

Fabio Siciliani fallisce l'assalto al mondiale di Muay Thai, la boxe thailandese. L'atleta leccese si è dovuto inchinare alla maggiore esperienza e alla forza di Dimitri Valent, 19enne bielorusso

Redazione LeccePrima10 dicembre 2007
3
Fabio Siciliani fallisce l'assalto al mondiale di Muay Thai, la boxe thailandese. L'atleta leccese si è dovuto inchinare alla maggiore esperienza e alla forza di Dimitri Valent, il 19enne bielorusso che ieri ha conquistato il prestigioso alloro al termine di un duro match. Alla gara hanno assistito oltre 700 spettatori che hanno quasi riempito il palazzotto dello sporto di piazza Palio. Il gran tifo sugli spalti non è stato sufficiente a spingere alla vittoria Siciliani che comunque esce da questo match a testa alta. Non era lui il favorito nonostante avesse alle spalle un curriculum di tutto rispetto: la corona di campione intercontinentale conquistata un anno fa a Bologna è il simbolo della caparbietà, dell'abnegazione, dei sacrifici e della grande esperienza accumulata da questo atleta.

Nel suo pedigree c'è anche il bronzo ai Mondiali Muay Thai di Bangkok nel 2005; l'argento al campionato europeo di Praga nel 2004, anno a partire dal quale Fabio Siciliani è entrato a far parte della nazionale italiana di Muay Thai. Ieri sera il match si è chiuso al terzo round per ko tecnico. Siciliani ha preferito rinunciare a continuare il combattimento dopo una ferita alla testa riportata al secondo round in seguito ad uno degli attacchi sferrati dal campione bielorusso. Eppure il leccese aveva iniziato bene l'incontro, respingendo colpo su colpo le incursioni del suo avversario e mettendo a segno anche una discreta serie di calci e ginocchiate.

Annuncio promozionale

Poi ha preso il sopravvento l'atleta bielorusso che ha fatto leva sulla sua grande esperienza internazionale, nonostante la giovane età, e sulla sua capacità di mantenere freddezza e concentrazione nei momenti caldi del match. Il momento determinante al secondo round, quando Siciliani - mentre era a terra - ha subito una ginocchiata dietro la nuca. La manifestazione, organizzata da Tuttomercato.com di Fabio Fasano, è stata seguita con grande passione e intensità dal pubblico presente che ha provato ad incitare Siciliani fino all'ultimo, riservandogli comunque un lungo e caloroso applauso al termine dell'incontro. Per il leccese ci sarà tempo e modo per prendersi la rivincita e conquistare l'ambito trofeo.

3 Commenti

Feed
  • Avatar di Andrea Novembre

    Andrea Novembre fabio ci hai insegnato ancora,non e' vincere la cosa piu' importante per uno sportivo ma e' il coraggio di misurarsi senza paura, il tendere verso un limite e cercare di superarlo, questo e' il tuo grande insegnamento. grazie.

    nel dicembre del 2007
  • Avatar di Matteo Di Donfrancesco

    Matteo Di Donfrancesco un match oltre ogni aspettativa...2 grandi atleti per un duro,vero grande match!!forza grande fabio..!

    nel dicembre del 2007
  • Avatar di Mpaola Pinto

    Mpaola Pinto Complimenti, comunque sia andata, al bravo Fabio Siciliani, per il coraggio e la sportività con cui dimostra sempre di essere un campione!

    nel dicembre del 2007