Mountain Bike: Nociglia, il nonnino over the top che accumula primati

La sua squadra, la Asd Cicloclub Nociglia, è orgogliosa di avere fra le sue fila un biker che all'invidiabile età di 75 anni è riuscito in poco tempo ad accumulare meritevolmente tanti titoli e riconoscimenti

Il ciclismo è uno sport che entra nel sangue, subito. Chiede molto: fatica, tempo, impegno, ma restituisce altrettanto in termini di divertimento e benessere. Le soddisfazioni sono alla portata di tutti, a qualunque età e una volta scoperta la passione, a nessuno dei contagiati importa più quanto sia dura la sfida. Non fanno paura i dislivelli massacranti, le pianure che sembrano non finire mai, le pietre e i dirupi, il freddo, la pioggia o il caldo torrido.

Perché si scopre subito che alzarsi sui pedali non fa bene solo al fisico, permette anche di sognare. Uno dei sogni di un atleta anziano di Nociglia è stato proprio questo: sfidare se stesso, sfidare il terreno di gara, competere con i suoi limiti, provare l'ebbrezza delle endorfine create dallo sport, assaggiando anche l'adrenalina dello sforzo competitivo. Questo ciclista anziano si chiama Bruno Puce, membro di una piccola Associazione sportiva in un paesino del Salento. La sua squadra, la Asd Cicloclub Nociglia, è orgogliosa di avere fra le sue fila un biker che all'invidiabile età di 75 anni è riuscito in poco tempo ad accumulare meritevolmente tanti titoli e riconoscimenti, gareggiando sui percorsi sterrati più disparati e insidiosi.

La tecnica crossistica di Puce è molto curata e precisa; il coraggio, l'audacia e la determinazione sono le qualità che lo caratterizzano e che gli hanno permesso di superare anche agonisti molto più giovani di lui. Una sua regola personale: “quando arriverò ultimo mi ritirerò definitivamente dalle gare”. Non è mai successo! Bruno ha cominciato a gareggiare in età già avanzata, era un sessantacinquenne sprintoso nel circuito Xc di Acaya e da allora son trascorsi 10 anni di soddisfazioni sportive. Basta ricordare che ha ottenuto nella sua Categoria ciclistica i titoli di: Campione regionale Uisp 2009 e 2014; Campione regionale Fci 2011 e 2012; Campione regionale Uisp del circuito “Centri Storici Mtb” 2010, 2011 e 2012; Campione regionale Uisp di Fondo in Mtb anno 2012; Campione inter-provinciale Uisp 2013 e 2014; Campione provinciale Fci 2009; Campione provinciale Uisp 2013; Campione provinciale del circuito “Challenge Bike Salento” nel 2017. Quest'ultimo riconoscimento forse sarà proprio quello di chiusura della propria attività agonistica, in quanto, dopo aver preso parte ad un totale di 80 competizioni, in Bruno Puce è maturata la saggia decisione di ritirarsi gradualmente dall'agonismo.

Gradualmente vuol dire che, se la salute lo consentirà, al prossimo anno gareggerà solo su alcuni percorsi a lui più cari, ma non più in tutte le gare dell'intero Campionato, il quale implica molti allenamenti e molto impegno psico-fisico. Quindi è lodevole il fatto di non voler abbandonare una passione, adattandola invece con l'avanzare degli anni a dei criteri più consoni al proprio corpo. In ultima analisi si rimarca che l'atleta nocigliese è il biker più anziano nella specialità agonistica di Cross Country della Puglia, quindi si tratta di un primato di cui Nociglia va fiera. Si spera dunque che l'esperienza sportiva di Bruno sia da esempio per tutti coloro che abbiano l'intenzione di avvicinarsi alla pratica del ciclismo o che già vivano immersi in questo sport.

COMUNICATO STAMPA

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento