Il consigliere "ultrà" Pankiewicz dal Via del Mare per "Quelli che il calcio"

Storico tifoso dei colori giallorossi, l'esponente dell'Udc ha accettato l'invito della nota trasmissione condotta da Victoria Cabello. In tribuna se la vedrà con gli interisti Daniele Battaglia e Francesco Carofiglio

Pankiewicz nello stadio del Bari

LECCE - Una ribalta così non l'ha mai avuta. Abituato a battagliare a Palazzo Carafa in qualità di consigliere comunale, Wojtek Pankiewicz se la vedrà domenica, nella tribuna stampa del Via del Mare, con due interisti doc, davanti a milioni di telespettatori: Daniele Battaglia, conduttore televisivo e figlio del più celebre Dodi, componente dei Pooh, e Francesco Carofiglio, scrittore e regista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esponente centrista è stato infatti invitato come supporter giallorosso dalla storica trasmissione firmata da Paolo Beldì, Quelli che il calcio, e condotta in questa stagione da una esplosiva Victoria Gabello. E' consuetudine del programma collegarsi con gli stadi italiani sedi di partite di cartello del massimo campionato di calcio per dei flash semiseri sull'andamento del match. "Sarò un leone giallorosso e speriamo che i ragazzi mi imitino in campo", ha commentato il consigliere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento