Rally Città di Casarano, corsa entra nel vivo con la prova spettacolo

Oggi giornata intensa, in corso le verifiche sportive e tecniche, nel pomeriggio lo shakedown e in serata la prova spettacolo

Foto di Leonardo D’Angelo: un momento delle verifiche tecniche.

La Venticinquesima edizione del Rally Città di Casarano, gara valida quale prova d’apertura del Campionato Regionale di 6^ Zona è in pieno svolgimento. In corso dalle ore 9.30 di questa mattina presso la Concessionaria Guglielmo De Nuzzo di Casarano le Verifiche Sportive e Tecniche che decreteranno l’elenco dei concorrenti ammessi al via. Le operazioni d’identificazione degli equipaggi e il controllo ante gara sulle vetture terminerà alle 12.30.

Lo Shakedown, il test pre gara delle vetture partecipanti alla competizione organizzata dalla Scuderia Casarano Rally Team, inizierà invece alle 15.30 per concludersi due ore dopo e si svolgerà sul Circuito della Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento, sullo stesso tracciato della prova speciale d’apertura del rally (percorsa però in senso inverso rispetto allo Shakedown). La prova spettacolo inizierà questa sera a partire dalle ore 20, subito dopo la partenza che avverrà alle ore 19.30 da Piazza San Domenico a Casarano. Sarà questo il clou della giornata lungamente attesa dagli appassionati per seguire da vicino l’evoluzione spettacolo dei partecipanti.

La competizione salentina si preannuncia ricca di agonismo in ogni gruppo e classe con molti nomi candidati non solo alla vittoria assoluta ma anche al successo di categoria. Fernando Primiceri che partirà con il numero 1, ha preparato al meglio la corsa nella quale ritroverà tra le mani la stessa Skoda Fabia che gli ha permesso di vincere lo scorso anno al Rally del Salento la sezione di gara riservata al Campionato Regionale.

Ma non è da meno la meticolosità con la quale hanno curato la partecipazione, presentandosi al via su identica vettura Gianluca D’Alto e Marco Timo, rispettivamente secondo e terzo lo scorso anno, che come avversari diretti avranno un plotone di ben 5 Ford Fiesta di pari categoria pilotate da Francesco Laganà che vanta 5 successi a Casarano, Maurizio Di Gesù, Tommaso Memmi, Vincenzo Tortorici e Fabrizio Mascia e la Peugeot 208 T16 di Mauro Santantonio. Le moderne vetture 1.6 turbo 4x4 dovranno però confrontarsi con un trittico di duemila aspirate anch’esse a trazione integrale con alla guida piloti di indiscusso valore quali Francesco Rizzello che ha all’attivo sei vittorie in questa gara, Mauro Adamuccio e Daniele Timo. Azioni di “disturbo” ai piloti maggiormente indiziati a giocarsi la top ten potrebbero comunque giungere dalla Mitsubishi Lancer in versione R4 di Bartolomeo Solitro, dalla Lancia Delta Hf classe A8 di Claudio D’Amico o dalle “tuttoavanti” Renault Clio S1600 di Alessio De Santis e Gugliemo De Nuzzo  e dalla Peugeot 306 Maxi K11 di Albino Pepe.

COMUNICATO STAMPA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

Torna su
LeccePrima è in caricamento