Us Lecce, rinnovate cariche sociali. Nel Cda la sorella di Renato Olive

Nel consiglio di amministrazione anche la legale vicina all'azionista De Picciotto e Dario Carofalo che affiancherà la sorella Silvia

La targa presso la sede di via Costadura.

LECCE – L’Us Lecce ha rinnovato la composizione del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale. Gli organi del sodalizio presieduto da Saverio Sticchi Damiani rimarranno in carica per tre anni.

Alessandro Adamo passa da amministratore delegato a vice presidente, carica condivisa con Corrado Liguori. Ha fatto invece un passo indietro Stefano Adamo. Nel Cda si registra l’ingresso di Dario Carofalo e Maria Rosaria Olive, quest'ultima vicina al principale azionista del club, l'imprenditore De Picciotto. Gli altri componenti sono Alessandro Onorato, Paolo Dal Brocco, Salvatore De Vitis e Silvia Garofalo. Una curiosità riguarda la Olive, che è la sorella dell'ex calciatore del Lecce, Renato che nel 1993 ottenne la promozione in serie A nella squadra guidata da Bruno Bolchi.

Per quanto riguarda il collegio sindacale è stato eletto presidente, Giuseppe Tamborrino; i sindaci effettivi sono Lauraetana Fasano e Domenico Massimo Mangiameli. I supplenti sono Giuseppe Quarta e Giovanni Santoro.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Congelare gli alimenti: le regole per farlo correttamente senza rischi per la salute

I più letti della settimana

  • Ragazzo di 20 anni trovato morto con un colpo d'arma da fuoco alla tempia

  • Tragedia nel pomeriggio ad Otranto. Una donna si lancia dalle mura del castello

  • Scontro tra auto e moto: un 25enne finisce in Rianimazione

  • Un “Tornado” su gruppo di stampo mafioso: 27 arresti, indagato anche un sindaco

  • Lesioni troppo gravi nello scontro in moto: non ce l’ha fatta il 25enne

  • Una fuga di gas e l'alloggio si sbriciola: zio e nipote travolti dall’onda d’urto

Torna su
LeccePrima è in caricamento