"Da straordinario a storico, manca un tassello". Il Lecce al secondo match-point

Vigilia di Lecce-Spezia: in caso di vittoria i salentini potranno festeggiare la promozione altrimenti ci sarà sempre la via dei play-off per cercare di tagliare l'inatteso traguardo. Liverani mostra serenità

Fabio Liverani.

LECCE - Manca un tassello al Lecce per rendere storico un campionato già straordinario, cioè fuori da ogni più rosea aspettativa della vigilia. Fabio Liverani ha battuto su questo concetto per ricaricare i suoi ragazzi dopo la debacle, anche questa inattesa, di Padova. La gara contro lo Spezia è oramai alle porte, il calcio d'inizio è sabato alle 15: ultima della stagione regolare, in caso di vittoria (o di risultato comunque uguale a quello del Palermo, impegnato in casa contro il Cittadella) sarà il lasciapassare per la serie A. Altrimenti ci saranno sempre i play off, una strada più impervia ma che porta allo stesso traguardo.

Sono tante, forse troppe, le sensazioni e le tensioni a poco più di 24 ore dal fischio di inizio. Ad un allenatore spetta il compito di non lasciare che la propria squadra diventi ostaggio dell'emotività e dunque l'allenatore del Lecce ha provato in conferenza stampa a mantenere lucidità e serenità in ogni atteggiamento, nei dosaggi delle risposte alle domande dei cronisti: "Mai come quest'anno la serie B si sta rivelando un campionato bellissimo. Otto partite su nove saranno determinanti per il destino delle squadre. Noi giocheremo davanti a un grande pubblico, ci sono tutti gli ingredienti per una bella partita. Ci giochiamo la possibilità di entrare nella storia sportiva di questa città, ma se così non fosse avremo un'altra opportunità per farlo e se poi non dovesse comunque andare bene, nulla toglierà al torneo che abbiamo disputato". 

Del resto, e questo Liverani lo ricorda e lo rivendica, "chi di noi, degli addetti ai lavori, poteva pensare che saremmo arrivati a questo punto"? La domanda, retorica perché contiene in sé la risposta, serve anche a mantenere il solco di quella sottile linea dell'equilibrio che l'allenatore non ha mai smesso di predicare sin dal suo arrivo nel Salento e che è la base sulla quale costruire una filosofia vincente. La prossimità di una gioia enorme, ma anche la consapevolezza dell'ipotesi che al suo posto possa invece scatenarsi la delusione, possono fare infatti dimenticare quelle che erano le premesse di agosto, una squadra praticamente nuova, piena di scommesse e con il realistico obiettivo di lottare, da neopromossa, per la salvezza.

Video | Una vigilia dal gusto particolare per il Lecce

Il tecnico romano ha detto di aver ben chiare in testa le scelte per domani, a parte un solo dubbio. Il supplemento di riflessione riguarda probabilmente la scelta del centrocampista interno da affiancare a Tachtsidis e Petriccione, con Majer e Tabanelli a contendersi una maglia. Non ci dovrebbero essere sorprese sul rientro di Calderoni sulla corsia di sinistra: già recuperato per Padova e non utilizzato, ha avuto altri dieci giorni di tempo per ritrovare la migliore condizione dopo il guaio muscolare che lo aveva fermato. 

Liverani ha anche assicurato di essere sereno rispetto al tipo di prova che Mancosu e compagni sapranno sfoderare: "Nell'ultimo periodo, tranne che a Padova, abbiamo sempre fatto abbastanza bene e questo mi dà garanzie sulla capacità di dare continuità alle prestazioni. Di contro troveremo una squadra bene organizzata, con buone individualità, in salute e anch'essa alla ricerca di un bel traguardo". 

Tra riti scaramantici, una coppia che nel giorno delle nozze chiede di poter fare una foto ricordo nello stadio e tecnici che lavorano alacremente alla predisposizione degli impianti di trasmissione per la vasta copertura mediatica che avrà l'evento sportivo, si consuma la vigilia di una partita che, in ogni caso, confermerà a tutta l'Italia sportiva che il Lecce è tornato nel grande calcio con grande dignità, serietà e un progetto tecnico tra i più interessanti tra tutti quelli in circolazione. 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Cronaca

    Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Politica

    Pizzarotti, il dissidente del M5S che ha conquistato Parma punta sull'Europa

  • Politica

    Ministro Trenta al 61° Stormo per ribadire: nessun declassamento

I più letti della settimana

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Perde il controllo, schianto sul muro: muore un uomo di 58 anni

  • Ruba un'automobile e raggiunge la marina, ma si trova davanti i carabinieri

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento