Tennis, un grande Ct Maglie fa tremare la capolista Vela Messina

Il commento del presidente Baglivo: “Ad un punto dal colpaccio”

Una partita decisa dal super tiebreak dell'ultimo doppio ha tenuto con il fiato sospeso tutti gli appassionati della racchetta che sia sugli spalti messinesi, sia dal live score dal sito della federtennis, hanno seguito la sfida tra il CT Maglie e la capolista del girone CT Vela Messina fino al calare della sera e terminata sul 3 pari.

Con questo pareggio il CT Maglie è al secondo posto a pari punti con il TC Prato e con il TC Vomero ma con una differenza di incontri vinti che vede in vantaggio i salentini sulle altre due squadre.

Il CT Maglie, capitanato da Mattia Leo e Marco Baglivo ha schierato in campo il francese Geoffrey Blancaneaux (329 ATP, 2.2), vincitore del Roland Garros Junior 2016, Francesco Garzelli (2.2), Erik Crepaldi (2.3) e Giorgio Portaluri (2.4).

Il CT Vela Messina ha schierato in campo Salvatore Caruso (1.12), Gianluca Naso (2.1) e i fratelli Fausto (2.3) e Giorgio (2.4) Tabacco e Antonino Famà (2.5).

Nei singolari Portaluri ha superato Giorgio Tabacco 6-3 5-7 6-3, Crepaldi ha superato Fausto Tabacco per 6-4 6-2, Caruso ha superato Blancaneaux per 7-6(4) 5-7 6-4, Naso ha superato Garzelli per 6-2 6-2.

Nel doppio la coppia Crepaldi Garzelli ha superato la coppia Tabacco Famà per 6-4 6-3 mentre la coppia Naso Caruso ha superato la coppia Portaluri Blancaneaux per 6-0 4-6 1-17.

Una partita molto equilibrata e incerta fino all'ultimo punto con situazioni di parità da entrambe le parti come il singolare di Blancaneax durato oltre tre ore per il quale è stato necessario un terzo set per dare la vittoria a Caruso, e come l'ultimo doppio con un tie-break interminabile. Giocata, inoltre, in un clima incandescente con il pubblico che ha influenzato sicuramente qualche situazione di gioco e i loro giocatori più esperti, Caruso e Naso, ne hanno approfittato.

Per il direttore sportivo del CT Maglie, Antonio Baglivo: “Una grande prova di orgoglio con un risultato che personalmente mi aspettavo perché convinto della nostra forza e che il risultato negativo della partita di andata è stata determinata dalla incredibile sconfitta di Crepaldi contro Fausto Tabacco e che oggi ha voluto a tutti i costi regolare i conti con l'avversario. Purtroppo, e nel tennis può succedere, l'ultimo doppio con il quale per noi poteva essere l'apoteosi finale, nonostante ben sette match point a nostro favore, il risultato ha sorriso ai messinesi salvandoli dalla sconfitta e che avrebbe riaperto per noi la qualificazione ai playoff scudetto. Comunque siamo pronti per la partita contro il Vomero Napoli del 17 prossimo e i ragazzi sono tutti motivati con Blancaneaux che sicuramente sarà della partita, con un ritrovato Crepaldi, Portaluri in ottima forma e il solito apporto di Garzelli. Una cosa è certa, che il secondo posto nel girone e la conferma matematica per il prossimo campionato di serie A1 dipenderà da noi senza sperare nei passi falsi degli altri”.

Dopo la pausa prevista in concomitanza del Next Gen ATP in svolgimento a Milano, il prossimo appuntamento per il CT Maglie sarà per domenica 17 novembre, con inizio alle ore 10, con i salentini che ospitano i napoletani del TC Vomero di Thomas Fabbiano.

COMUNICATO STAMPA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento