Trasferta siciliana per Santantonio. Il pilota salentino in gara al Rally Valle del Sosio

Il pilota casaranese al volante di una Peugeot 208 T16 di classe R5 prenderà parte alla dodicesima edizione della gara che chiuderà la Coppa Rally di Zona

CASARANO - Ancora in pista il pilota casaranese Mauro Santantonio che parteciperà alla dodicesima edizione del Rally Valle del Sosio, gara che chiuderà la Coppa Rally di Zona. La manifestazione, con oltre 90 partecipanti, è organizzata dal Comune di Chiusa Sclafani e si svolgerà sulle strade delle province di Palermo e Agrigento tra il 28 e il 29 settembre prossimi.

Santantonio corre dal 2012, ed è stato campione di Coppa Italia di classe R3 nel 2016, e si presenterà al volante di una Peugeot 208 T16 di classe R5, la categoria di auto da rally più potente ammessa nella competizione. Il pilota salentino  in crescita costante e tra i più promettenti della categoria è seguito dal team Im Promotor Sport ed è reduce da un discreto risultato anche nel recente Rally Porta del Gargano. Il suo navigatore, per l'occasione, nella trasferta siciliana sarà Francesco Giangreco di Scorrano.

“Vado a correre in Sicilia" spiega Santantonio, “solo per arricchire il mio bagaglio di esperienza e confrontarmi con forti piloti siciliani. Non ho nessuna ambizione in quanto il tipo di prove speciali sono differenti rispetto a quelle salentine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Casi accertati: incremento di 120 in Puglia, 29 per la provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento