Un grande cuore non basta per il Ct Maglie contro il Tc Vomero Napoli

Il presidente Baglivo: "Abbiamo visto un grande Blancaneaux"

Al termine del girone di andata del campionato di serie A1 la strada si fa in salita per il CT Maglie in zona playout che oggi ha ceduto di misura contro i napoletani del TC Vomero per 4 a 2.

A Napoli il CT Maglie, capitanato da Mattia Leo (2.5), Marco Baglivo (3.3) e accompagnato dal tecnico federale Michele Pasca, ha fatto esordire il nuovo tesserato Geoffrey Blancaneaux (329 ATP, 2.2) e il giovane Under 18 Daniel Bagnolini (2.5) che hanno affiancato Francesco Garzelli (2.2),  Erik Crepaldi (2.3) e Giorgio Portaluri (2.4).

Il TC Vomero ha schierato in campo il rumeno Marius Copil (82 ATP, 1.5), Gianluca Di Nicola (2.1), Giuseppe Caparco (2.2), Giammarco Cacace (2.4) e Mariano Esposito (2.4).

Nei singolari Cacace supera Bagnolin 6-2 6-0, Copil supera Blancaneaux 6(1)-7 7-6(5) 6-2, Di Nicola supera Garzelli 6-0 6-1, e la vittoria di Crepaldi su Caparco per 7-5 6-2.

Nei doppi la coppia Copil Di Nicola supera la coppia Portaluri Blancaneaux per 6-2 7-5 e la coppia Garzelli Crepaldi supera la coppia Cacace Esposito per 2-6 6-4 10-7.

Come già preventivato prima della trasferta, la squadra partenopea si è rivelata molto difficile da affrontare con in squadra Marius Copil, reduce dai quarti dell'ATP 250 di Antwerp in Belgio contro Andy Murray e che meno di un anno fa, nell'ATP 500 di Basilea 2018, è arrivato in finale contro Roger Federer.  Copil è stato affrontato dall'esordiente Blancaneaux in un incontro molto duro e combattuto, che ha appassionato il numeroso pubblico presente sugli spalti, conclusosi dopo circa tre ore di gioco al terzo set.

Per il direttore sportivo del CT Maglie, Antonio Baglivo: “Giornata comunque positiva per il CT Maglie che ha visto l'esordio di due giovanissimi, Blancaneaux e Bagnolini. Gli addetti ai lavori sono rimasti positivamente impressionati dal francese, vincitore nel 2016 del Roland Garros Junior, il quale è stato ad un passo dall'imporsi sul fortissimo Copil e, solo per un pizzico di fortuna del rumeno, l'incontro è terminato con la vittoria di quest'ultimo. Purtroppo Bagnolini ha pagato lo scotto dell'esordio su un palcoscenico così importante ed avrà sicuramente modo di rifarsi. Il tempo, essendo giovanissimo, gioca dalla sua parte. Nell'anticipo di venerdì 1 novembre attendiamo in casa il TC Prato in quella che dovrà essere una partita decisiva per definire la classifica della fase a gironi”.

Questa domenica per i magliesi è iniziato un tour de force completamente in salita nel quale questa settimana sono in calendario, oltre alla giornata appena conclusa, altri due incontri: il primo novembre in casa contro il TC Prato e il 3 novembre in trasferta contro il CT Vela Messina. L'anticipo è dovuto alla concomitanza del torneo Next Gen ATP che si svolgerà a Milano subito dopo.

COMUNICATO STAMPA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

Torna su
LeccePrima è in caricamento