Trattative per la cessione dell'Unione sportiva Lecce, si rincorrono nuove voci

Il patron del sodalizio giallorosso, Giovanni Semeraro, è volato a Milano. Per alcuni è la prova che sia imminente l'annuncio del passaggio di mano, più volte ventilato nei mesi scorsi. Sullo sfondo c'è sempre l'istituto Unicredit

Pierandrea Semeraro

LECCE - In questi mesi le voci si sono rincorse, a intervalli regolari, quasi sempre senza fondamento. Banche, petrolieri, avventurieri: il profilo del potenziale acquirente ha assunto diversi connotati. Ma, puntuale, è arrivata sempre la smentita. Del resto, quando si discute della cessione di una società di calcio, le trattative di norma avvengono nella più stretta riservatezza. Ma che il patron dell'Us Lecce, Giovanni Semeraro, sia oggi a Milano è stato confermato da ambienti societari dai quali non è stata smentita nemmeno una qualche manifestazione di interesse. Ma che ci sia una vera e propria trattativa, non è dato sapere.

Da quando l'attuale proprietà ha delegato a Unicredit il compito di trovare investitori disponibili, il silenzio è diventato rigoroso. Ma la consegna della segretezza è stata in qualche modo evasa  nella tarda mattinata di oggi, quando - dopo il lancio di un sito specializzato sul web - una testata regionale ha rilanciato l'imminenza di un incontro, forse risolutivo, a Milano, tratteggiando anche il profilo dell'eventuale acquirente: un'azienda italiana, di notevoli dimensioni, operante nel mercato delle forniture edilizie, che già avrebbe associato il proprio marchio a squadre di varie discipline sportive. Anche la cifra sulla quale si starebbe trattando non sarebbe più un mistero: circa 5 milioni di euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

Torna su
LeccePrima è in caricamento