Vietata la trasferta di domenica a Reggio per i tifosi giallorossi

La decisione del pefetto di Reggio Calabria sulla base delle indicazioni dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive. Vietata la vendita dei tagliandi per i residenti in Puglia

LECCE – Niente trasferta per i tifosi giallorossi nella sfida con la Reggina. Lo ha deciso il prefetto di Reggio Calabria, che ha disposto il divieto di vendita dei tagliandi d’ingresso per il settore ospiti dello stadio “Oreste Granillo”, in occasione della gara di domenica in riva allo Stretto. La gara tra Reggina e Lecce è stata inserita tra quelle a rischio di ordine pubblico sulla base delle indicazioni dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive dello scorso. Sulla decisione ha certamente influito lo storico gemellaggio che lega i tifosi calabresi a quelli del Bari.

“Il prefetto della provincia di Reggio Calabria – si legge nella nota ufficiale – ravvisata la necessità di adottare misure idonee ad assicurare la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in occasione della gara Reggina-Lecce, ha disposto il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Puglia, anche ove in possesso di tessera del tifoso, con contestuale sospensione dei programmi di fidelizzazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Covid-19, chi rientra dalle zone colpite deve comunicarlo ai sanitari

Torna su
LeccePrima è in caricamento