Vietata la trasferta di domenica a Reggio per i tifosi giallorossi

La decisione del pefetto di Reggio Calabria sulla base delle indicazioni dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive. Vietata la vendita dei tagliandi per i residenti in Puglia

LECCE – Niente trasferta per i tifosi giallorossi nella sfida con la Reggina. Lo ha deciso il prefetto di Reggio Calabria, che ha disposto il divieto di vendita dei tagliandi d’ingresso per il settore ospiti dello stadio “Oreste Granillo”, in occasione della gara di domenica in riva allo Stretto. La gara tra Reggina e Lecce è stata inserita tra quelle a rischio di ordine pubblico sulla base delle indicazioni dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive dello scorso. Sulla decisione ha certamente influito lo storico gemellaggio che lega i tifosi calabresi a quelli del Bari.

“Il prefetto della provincia di Reggio Calabria – si legge nella nota ufficiale – ravvisata la necessità di adottare misure idonee ad assicurare la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in occasione della gara Reggina-Lecce, ha disposto il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Puglia, anche ove in possesso di tessera del tifoso, con contestuale sospensione dei programmi di fidelizzazione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

Torna su
LeccePrima è in caricamento