Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video | La Fontanella, l'arrivo del Nas per il meeting con gli ispettori sanitari

 

SOLETO – Parallelo all’inchiesta della Procura, sul caso della residenza socio assistenziale La Fontanella di Soleto, con tre indagati per abbandono di persona incapace e diffusione colposa di epidemia fra i responsabili del centro, corre anche l’accertamento del ministero della Salute che, questa mattina, ha inviato nel comune griko i carabinieri del Nas.

I militari, con gli operatori dell’Asl di Lecce qui presenti dopo il commissariamento e, quindi, il subentro nella gestione della struttura dal 25 marzo, hanno effettuato un collegamento da remoto con gli ispettori ministeriali, la Regione Puglia e la direzione generale dell’azienda ospedaliera salentina, per fare il punto della situazione.

Ottantotto, in questa residenza per anziani, infatti, sono stati i casi di infezione da Covid-19, fra personale curante e ospiti. Diciassette fra questi ultimi, purtroppo, sono deceduti a causa delle complicanze subentrate. Diversi, dunque, i punti da chiarire, in primis quale lo stato trovato al momento del subentro e se siano stati attuati protocolli per cercare di impedire l’ingresso del virus. Il collegamento è stato effettuato in una zona protetta della struttura dove, al momento, sono ancora in cura diciannove anziani.    

Qui l'articolo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccePrima è in caricamento