Video | "Orchestra popolare di via Leuca": una realtà musicale affascinante

Nata nel 2014 nell'ambito di un progetto di rigenerazione urbana a Lecce, la formazione annovera 14 elementi di cinque diversi Paesi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

LECCE - Sono 14 i componenti, provenienti da cinque diversi Paesi, dell'Orchestra popolare di via Leuca, formazione nata nell'ambito di un progetto di rigenerazione urbana nel 2014. La loro ricerca musicale valorizza l'incontro tra la tradizione salentina e sonorità di altre parti del mondo e con esso la condivisione di un dialogo tra culture attraverso le note e la danza. Pizzica pizzica, tamburi africani, ritmi balcanici, melodie dello Sri Lanka, si fondono in un concentrato di energia. 

Il video, per la regia di Davide Barletti, è prodotto dall'Associazione culturale Papagna e da Fluid Produzioni, con la partecipazione di Gus Umana Solidarietà di Lecce e con il contributo della Regione Puglia. 

Orchestra popola di via Leuca

Rocco Nigro direzione musicale e fisarmonica (Italia); Raffaella Aprile direzione artistica e voce (Italia); Dario Muci voce (Italia); Meli Hajderaj voce (Albania); Ramis Muthupitchchi voce (Sri Lanka); George Odour John voce (Kenya); Richard Gathiomi Murigu percussioni (Kenya); Meissa Ndiaye percussioni (Senegal); Alessandro Monteduro percussioni (Italia); Francesco De Donatis percussioni (Italia); Giuseppe Spedicato basso (Italia); Gianni Gelao fiati (Italia); Laura De Ronzo danza (Italia); Keba Seck danza (Senegal)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Video | Anche un velivolo della guardia costiera alla ricerca dei dispersi

  • Incidenti stradali

    Video | La violenta sbandata nei pressi della casa cantoniera di Chiesanuova

  • Cronaca

    Video | "Fiori di primavera": le diverse fasi dell'indagine della guardia di finanza

  • Attualità

    Video | Come ti "pizzico" lo sporcaccione: telecamere e nessuno scampo

Torna su
LeccePrima è in caricamento