Animali Nardò

Dopo il censimento arrivano i cartelli: istituite le colonie feline anche a Nardò

Volontari e agenti della polizia locale stanno completando l’installazione dei cartelli indicativi nei pressi delle colonie dei gatti randagi già registrati e sterilizzati dal servizio veterinario della Asl. Fedele: “Nuova iniziativa a tutela degli animali”

NARDO’ - Si completa il ciclo di istituzione delle colonie feline nel territorio di Nardò. Sono stati installati in queste ore dei simpatici (e utili) cartelli in prossimità delle colonie dei gatti randagi, realizzati dal Comune di Nardò in concerto col servizio veterinario Asl. Lo ha comunicato il consigliere comunale uscente, delegato al randagismo, Gianluca Fedele

Si tratta di segnali che indicano un’area circoscritta nella quale volontari e volontarie del territorio, ma in senso più ampio i responsabili delle colonie, accudiscono e alimentano i gatti che le compongono. A coadiuvare i lavori d’installazione gli agenti del comando della polizia locale di via Crispi.

Le colonie feline, come noto, sono dei presìdi, sorti spontaneamente e in poco tempo, censiti dall’Asl e sotto la gestione di un referente e responsabile di zona. I gatti che ne fanno parte sono regolarmente registrati all’anagrafe degli animali e vengono sottoposti a sterilizzazione per evitare un esponenziale aumento dei numeri.

I nuovi cartelli di indicazione delle colonie, già presenti in molte città, ora sono presenti anche a Nardò che si allinea a questa iniziativa di civiltà. “Sollecitato dal mondo delle associazioni e dalle impagabili volontarie” spiega il consigliere Fedele, “ho ritenuto utile aggiungere questo ennesimo tassello nella ininterrotta opera di sensibilizzazione avviata cinque anni fa in materia di tutela degli animali e amici a quattro zampe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il censimento arrivano i cartelli: istituite le colonie feline anche a Nardò

LeccePrima è in caricamento