rotate-mobile
Animali Poggiardo

Nasce "Poggiardo pet friendly", iniziativa che promuove l'amore per gli animali

La cittadina Silvia Rosina, dopo l'aggressione subita da un Pitbull, ha proposto l'organizzazione di attività utili per favorire la conoscenza del mondo animale. L'Amministrazione comunale si è attivata organizzando una serie di iniziative interessanti con il supporto dell'Asl, di educatrici cinofile, di associazioni del settore, e di volontari

POGGIARDO - A volte, in una comunità, da un episodio spiacevole può nascere qualcosa di bello. Ciò accadere quando i cittadini si attivano proponendo delle idee costruttive e le amministrazioni locali si mobilitano per venire incontro alle necessità della collettività.

Così a Poggiardo ha preso vita l'iniziativa Pet friendly. Tra i partecipanti la cittadina Silvia Rosina, che -  come raccontato in un altro articolo, dopo la spiacevole aggressione subita da un pitbull - ha deciso di non denunciare il proprietario, ma di promuovere l'organizzazione di attività che stimolino il rispetto e la conoscenza degli animali. 

La nascita del progetto

“L’Amministrazione comunale ed in primis il sindaco Antonio Ciriolo sono molto attenti al tema della cura degli animali e dell’educazione cinofila, e per questo è stata ideato il progetto" afferma a LeccePrima.it la vicesindaca nonché assessora all'Ambiente ed al benessere degli animali, Antonella Pappadà.

 “A giugno verrà realizzata una giornata per consentire la microchippatura gratuita dei cani detenuti a Poggiardo e Vaste non inclusi nell’anagrafe canina locale. - Prosegue - Per l’occasione, due esperte del settore offriranno delle pillole informative ai proprietari dei cani: sono Barbara de Risi - direttore tecnico e titolare del centro di addestramento Wolf in dog, docente in corsi Enci per la formazione di addestratori Enci, educatore e presidente regionale dell'Apnec - e Selena Mangiullo, educatrice ed istruttrice cinofila per l'educazione di base ed il recupero comportamentale degli animali”. 

“Un ringraziamento speciale va al servizio veterinario dell’Asl, essenziale per organizzare la microchippatura. I veterinari - inoltre - forniscono sempre importanti consigli dal punto di vista sanitario sulla cura dei propri animali. Va segnalato anche il contributo delle associazioni Vet in action e Odv adotta dog, oltre che di tutti i volontari, il cui sostegno è prezioso”.

"Poggiardo pet friendly è volta a promuovere delle azioni contro il randagismo; ha - tra le tante cose - l’intento di responsabilizzare i cittadini - prosegue l’assessora - Con una futura ordinanza, infatti, si cercherà di incentivare ancora di più la raccolta delle deiezioni animali, problema che purtroppo persiste. Questo è un discorso di civiltà che va combattuto con la conoscenza”. 

“La prospettiva per il futuro è quella di entrare nelle scuole, a partire dal prossimo anno scolastico, comunicando il concetto secondo cui è importante avere con sé gli animali, senza che siano abbandonati. - Conclude - Vorremmo, inoltre, lanciare un messaggio affinché anche i gatti possono essere identificati con microchip". 

Silvia Rosina, dal nord al Salento con in mente l'amore per gli animali

silvia rosina-2

"Sono molto contenta che dopo la mia iniziativa l'Amministrazione comunale si sia attivata, mostrando tanta attenzione sul tema. - Afferma Silvia Rosina - Lo scorso 19 aprile abbiamo svolto un incontro nell'ufficio del sindaco; erano presenti - oltre alle personalità già sopraindicate - anche la consigliera alle Innovazioni Alessia Resta, il veterinario dell’Asl Damiano Orchetta, la responsabile del canile locale Simona Detzer, e la referente dell'associazione Adotta dog Chiara De Paola". 

"Tra i temi trattati si è parlato dell'istituzione di aree sicure e protette per cani, anche sotto il profilo sanitario, con la distribuzione di sacchetti per la raccolta delle deiezioni".

"Un'altra iniziativa proposta è quella del Bau bar, ovvero la messa a disposizione di ciotole di acqua fresca presso tutti gli esercizi commerciali che vorranno aderire all'iniziativa".

In attesa che si conoscano le date e le modalità esatte degli eventi organizzati, questa storia dimostra come dal singolo si possa arrivare a coinvolgere la collettività, proponendo idee che possano convergere verso il bene comune. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce "Poggiardo pet friendly", iniziativa che promuove l'amore per gli animali

LeccePrima è in caricamento