Lunedì, 20 Settembre 2021
Animali

Scutigera: brutto sì, ma da non uccidere

È uno degli insetti più utili tra quelli che vivono nelle case predatore di cimici, scarafaggi, termiti e formiche

Lo vediamo sempre correre via e proviamo un po' di fastidio, ma la scutigera o millepiedi è un insettivoro che uccide e mangia insetti quindi ci aiuta a tenere pulita la casa. Con le sue 15 leggiadre paia di zampe è un abile e velocissimo predatore di insetti solitamente sgraditi come cimici, scarafaggi, termiti, formiche e "pesciolini" d'argento. Questi ultimi in particolare sono una vera leccornia per la scutigera, che non disdegna anche zanzare, falene, tarme e aracnidi.

Tramite i suoi denti inietta un veleno che paralizza la preda, con cui poi si appresterà a banchettare. Non preoccupatevi, a meno di allergie il suo veleno è inoffensivo per l'uomo, e il morso di questo esserino è al livello di una punturina di spillo, oltre ad essere molto raro. Prediligono posti non troppo caldi e un po' umidi, quindi chi ha la fortuna di averle come coinquiline le troverà spesso vicino alle finestre, cantine, bagni, lavanderie, crepe o anfratti nei muri, ma bazzicano volentieri per tutta la casa quando vanno a caccia. Rappresentano un fattore importante quindi per l'equilibrio ecologico.

Per allontanarla basta una scopa oppure un po' di pepe nero in polvere oppure caffè macinato e chiodi di garofano da spargere e le scutigere si allontaneranno da sole. Se ne vedete una in un angolino o arrampicarsi sui muri, non spaventatevi: la scutigera è veramente vostra amica. È un guardiano silenzioso che vigila sulla vostra casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scutigera: brutto sì, ma da non uccidere

LeccePrima è in caricamento