rotate-mobile
Attualità Melpignano

A Melpignano prende forma "l'Agrinido", l'innovativa struttura per l'infanzia

Sono stati affidati i lavori per la realizzazione dell’asilo nido, immerso nella natura. La sindaca: "Sarà uno spazio aperto, pieno di luce, efficiente dal punto di vista energetico, a bassissimo impatto ambientale. Un luogo che punta a offrire esperienze educative all’avanguardia"

MELPIGNANO – Prende forma "l’Agrinido” a Melpignano. Nelle scorse ore sono stati infatti affidati i lavori per la realizzazione dell’asilo nido nel comune grico, una progettazione altamente innovativa, a cura dello studio di architettura genovese Dodi Moss srl e che punta a essere un centro per l’infanzia all’avanguardia.

Inedita sia dal punto di vista pedagogico, sia da quello strutturale, il nido accoglierà i più piccoli dai primi passi. Grazie al finanziamento nell’ambito del Pnrr di un milione e 200mila euro ottenuto dal Miur, ora sarà possibile concretizzare il progetto per il quale, già nel 2021, l’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Valentina Avantaggiato piantò emblematicamente i primi alberi, simbolo che, al posto della pietra, voleva essere auspicio per la crescita del progetto. Sarà un luogo accogliente a portata di bambino, in diretta connessione con la natura e attraversato dalla stessa, ricco di luce e spazi pensati per ispirare la curiosità e la creatività dei piccoli e delle piccole, in esplorazione verso un futuro che li veda protagonisti.

L'innovativo progetto dell'Agrinido

“Vincono le idee! Il progetto di un polo all'avanguardia per l'infanzia in cui abbiamo creduto sin dall'inizio, scritto nero su bianco nel nostro programma elettorale che oggi vede la luce. Un luogo in cui la natura insegna e accoglie. Uno spazio aperto, pieno di luce, efficiente dal punto di vista energetico (Nezb), a bassissimo impatto ambientale e caratterizzato da un sistema di cisterne per la raccolta delle acque piovane, funzionali all'irrigazione degli spazi verdi. Un nido che punta a offrire esperienze educative all’avanguardia, in linea con i recenti sviluppi in campo pedagogico. In merito siamo già in contatto, da tempo, con realtà 'modello' nel settore con le quali è stato già avviato un confronto.  Un servizio di welfare reale, per sostenere la genitorialità, che sappia rispondere alle esigenze dei nuovi genitori, con orari flessibili e ampi. Servono servizi per favorire la natalità, non politiche di repressione dei diritti civili, in primis delle donne. Anche questo da un senso del nostro agrinido”, dichiara la sindaca di Melpignano, Valentina Avantaggiato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Melpignano prende forma "l'Agrinido", l'innovativa struttura per l'infanzia

LeccePrima è in caricamento