Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

La protezione civile della Regione Puglia ha diramato una nuova segnalazione: l’allerta dalle 6 di venerdì mattina e per le successive 24 ore

Foto di repertorio.

LECCE – Dalle 6 del mattino di venerdì e per le successive 24 ore torna l’allerta meteo sul Salento. Lo ha preannunciato la protezione civile della Regione Puglia, tramite una segnalazione diramata dalla guardia costiera, in vista di alcune perturbazioni meteo previste per la giornata di domani.

L’allerta “gialla” è scattata preventivamente soprattutto a causa del forte previsto sul Tacco, ma riguarderà in realtà l’intero territorio pugliese. Le raffiche sarebbero dunque meno intense di quelle che hanno soffiato su Lecce e provincia la scorsa settimana. In quell’occasione, infatti, il livello di emergenza era stato definito “arancione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La preoccupazione, anche questa volta, è quella del pericolo di mareggiate in primis. Giorni addietro, infatti, le amministrazioni locali erano state messe in guardia dai possibili danni dovuti al tempo. Tanto che il Comune di Lecce aveva disposto la chiusura di tutti i parchi cittadini e del cimitero. I danni non si sono fatti poi attendere: il vento ha infatti sradicato pali e alberi, provocato anche la caduta di alcuni calcinacci dal balcone di una palazzina e un paio di tralicci, a Gallipoli, hanno colpito in pieno due vetture. All’interno, fortunatamente, non vi era però nessuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

  • Paura a Lequile: olio bollente sul volto, gravi ustioni per un bimbo di 2 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento