Altri focolai e il numero dei nuovi casi di Covid sfiora quota 600

Il report regionale rende conto di un costante avanzamento dell'epidemia, a livello regionale, mentre la provincia di Lecce ha ritmi molto più blandi. In una Rssa privata del Barese 90 tamponi positivi

LECCE - I nuovi casi di Covid confermati in Puglia sono, riferisce l'odierno bollettino regionale, 590: in provincia di Bari 234, 176 in quella di Foggia, 65 nel Tarantino, 58 nella Bat, 30 in provincia di Brindisi e 19 nel Salento (più sette non ancora attribuiti e uno di un residente fuori regione).

I test processati sono stati 5.253, per un rapporto di positivi su campioni analizzati pari all'11,2 percento: sul dato pesa l'impatto di alcuni focolai, tra cui quello di una Rssa privata nel Barese, con 90 casi Queste le dichiarazioni del direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce: "Gli operatori del Dipartimento di Prevenzione della ASL Bari e il nucleo di infermieri dell’Ospedale Di Venere sono intervenuti sottoponendo a tampone molecolare tutti gli ospiti e i dipendenti della struttura socio sanitaria di assistenza per anziani dove 71 dei 110 ospiti e 19 degli 85 dipendenti sono risultati positivi, con 4 ospiti per i quali è stato immediatamente disposto il ricovero in centro Covid. L’attività di tracciamento è stata completata ieri sera, mentre oggi è in corso l’inquadramento dal punto di vista clinico per tutti i positivi,  i quali saranno sottoposti a rx torace e, se necessario, a  consulenze infettivologiche e/o pneumologiche. La struttura, dato l’elevato numero di positività, è stata rimodulata isolando i positivi nell’ala A e trasferendo i negativi nell’ala B, preventivamente sanificata. Per i soggetti negativi è prevista un’ulteriore verifica con tampone molecolare".

A Rodi Garganico 18 i casi emersi in un istituto comprensivo, di cui 14 relativi a studenti. Nel Foggiano, ha aggiunto il direttore generale, Vito Piazzolla, si conferma una circolazione intensa a livello familiare e inter-familiare.

Nel contesto regionale i ricoverati sono passati da 498 a 531, di cui 55 in terapia intensiva (ieri erano 50). I guariti risultano oggi essere 40 in più, per un totale di 5.926. In provincia di Taranto è stato registrato un decesso che porta il totale a 646. I casi attualmente positivi sono 6.828 di cui il 92 percento si trova in isolamento domiciliare, dunque con pochi sintomi o senza alcun problema. 

In provincia di Lecce è stato dunque superato il muro dei mille casi confermati (1.012), il più basso comunque sia in valore assoluto rispetto alle altre province pugliesi che in rapporto alla popolazione residente: nel Salento l'incidenza è di 12,7 casi ogni 10mila abitanti contro una media regionale del 33,3 percento. Una settimana addietro gli stessi indici erano rispettivamente 11,6 e 26,7. La progressione, dunque, al momento è chiaramente diversa.

Scarica il bollettino del 23 ottobre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

Torna su
LeccePrima è in caricamento