menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altro balzo dei guariti, più ricoveri. Alla vigilia di zona gialla contagi al 10 percento

Quasi 2500 le persone guarite nelle ultime 24 ore ma anche altri 75 ricoverati in più. I casi positivi registrati sono 1.063, di cui 108 in provincia di Lecce. Il bollettino odierno conta anche 25 decessi

LECCE – Mentre sulla base dei dati del monitoraggio della cabina di regia, riunitasi a seguito della rettifica dei dati richiesta da parte della Regione, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà a breve l’'ordinanza in serata che riporta in area gialla la Puglia a partire da domani, risale lievemente il tasso dei contagi che si attesta oggi al 10,11 per cento. Ieri il rapporto tra casi positivi e test processati era invece fissato al 7,3 per cento.

Il presidente della Regione, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della Salute, Vito Montanaro, ha reso noto nel bollettino di oggi che sono stati registrati esattamente 10.517 test per l'infezione da covid-19 e sono stati registrati 1.063 casi positivi. Di questi 350 sono quelli in provincia di Bari, 95 in provincia di Brindisi, 128 nella provincia della Bat, 61 in provincia di Foggia, 108 in provincia di Lecce, 307 in provincia di Taranto. Tre i residenti fuori regione, e undici i casi di provincia di residenza non ancora nota.

Il numero dei decessi aumenta con altre 25 persone venute a mancare a causa delle complicanze: 14 in provincia di Bari, tre in provincia della Bat e  otto in provincia di Foggia. Sono stati 1.255 in più i test effettuati nelle ultime ore rispetto ai 9.262 di ieri. Costantemente monitorare e tenute sotto controllo da parte dell’autorità sanitaria le situazioni dei contagi nelle Rsa del Basso Salento. Stabilizzata al momento la situazione in quel di Matino, nella struttura Casa Serena, dove il sindaco Giorgio Toma ha reso noto che  sono 42 i casi di contagi tra gli ospiti, tutti a sintomatici e in soli tre casi si è stati costritretti al ricovero in ospedale per complicanze dettate anche da altre patologie. Quattro in totale le persone decedute, di cui due in ospedale risultate positivi, ma anche con un quadro clinico già deficitario. Anche tra i dipendenti risultati inizialmente postivi, e posti in quarantena, già 18 si sono negativizzati e tre già tornati in servizio. Gli altro attendono il via libera della Asl dopo l’esito dei tamponi già effettuati.

Gli ultimi dati riportati nel bollettino regionale aggiornano il numero complessivo degli attuali soggetti contagiati in Puglia a 47.106, ovvero 1.454  in meno rispetto a ieri. Il numero dei guariti sul territorio regionale raggiunge quota 80.617 altri 2.492 in più rispetto al dato riportato sempre ieri. In isolamento domiciliare ci sono 45.451 persone, il 96,5 per cento dei contagiati.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 1.398.270 test.per accertare la positività o meno al covid 19. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 1.655 (il 3,1 per cento), 75 in più rispetto alle ultime 24ore. Il totale dei decessi sale a 3.488. Dall’inizio della pandemia ad oggi il totale dei casi positivi di covid in Puglia è stato di 131.211.

Qui il bollettino epidemiologico del 10 febbraio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento