Notte della Taranta 2020: annullate tappe itineranti, Concertone a porte chiuse

Lo ha stabilito in una seduta straordinaria il consiglio di amministrazione della fondazione “La notte della Taranta”, a causa dei nuovi casi di positività da Covid-19. L’evento finale sarà trasmesso nella serata del 28 agosto su Rai 2

La precedente edizione del Concertone della Taranta.

MELPIGNANO – A un mese esatto dall’evento più "internazionale" e atteso del Salento, la pessima notizia per i cultori della musica popolare: annullato il festival itinerante della Notte della Taranta. Per l’edizione del 2020 resterà in piedi il Concertone di Melpignano, il 22 agosto, che si svolgerà tuttavia a porte chiuse. Sarà infatti trasmesso alcuni giorni dopo su Rai2, il 28 di agosto, a partire dalle 22,45, per evitare un maxi assembramento. Negli anni, infatti, l’evento finale del festival ha chiamato a raccolta decine di migliaia di appassionati di tradizioni popolari. Numeri che, davanti a una pandemia, la Fondazione ha ritenuto sconsigliabili.

Lo ha stabilito oggi il consiglio di amministrazione della Fondazione “La notte della Taranta”, che si è riunito in seduta straordinaria alla presenza dei sindaci della Grecìa Salentina, in vista dei preoccupanti numeri del contagio da Covid-19.  Davanti a un quadro sanitario emergenziale e nel timore di una nuova ondata, l’inevitabile decisione: annullate le tappe itineranti del festival, quelle che precedono il concerto finale, nei 19 comuni coinvolti. Le spie si sono avvertite tutte sin dall’annullamento della tappa di Carpignano Salentino, nelle ore scorse, dove sono stati registrati quattro casi di positività al Coronavirus. La notizia era dunque nell'aria.

La scelta, fanno sapere gli organizzatori, per tutelare l’incolumità dei cittadini e delle comunità della Grecìa Salentina. La Fondazione, in una nota, ha infatti ringraziato l’intero staff, composto da centinaia di musicisti, tecnici, lavoratori dello spettacolo e lo stesso pubblico “con la certezza di tornare nel 2021 a condividere insieme la bellezza della musica del Salento e della Puglia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dichiarazioni di Massimo Manera, presidente Fondazione La Notte della Taranta

“La decisione di annullare il Festival itinerante e di svolgere il Concertone a porte chiuse, è una scelta attentamente ponderata e condivisa anche con i Sindaci della Grecìa Salentina.  Abbiamo interpretato la sensibilità delle nostre genti e abbiamo deciso in coerenza, nonostante la nostra macchina organizzativa fosse pronta al 100 per cento. Non riteniamo che ci siano pericoli sanitari che possano provocare spavento, ma la percezione dei cittadini in questo momento è purtroppo un’altra; e, anche se a nostro avviso essa è immotivata, abbiamo assunto nostro dovere in ogni caso di rispettarla”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • La ministra dell'Istruzione boccia Emiliano: "La Puglia riapra le scuole"

  • Il virus avanza in Puglia, Lopalco: “Si delinea uno scenario preoccupante”

  • Schianto con la volante dopo la fuga per evitare il controllo: due arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento