rotate-mobile
Specie protetta / Calimera

Aquila minore colpita da pallini da caccia: tratta in salvo, ma non vedrà più

Dalla pagina facebook del Centro recupero animali selvatici di Calimera una storia che dice molto della miseria umana, ma anche della buona volontà di coloro che hanno recuperato l'animale gravemente ferito

CALIMERA - Ha pallini da caccia dappertutto, ma è sopravvissuta all'ignoranza e alla cattiveria umana. Si tratta di un'aquila minore, curata prima e adottata poi dal Centro recupero animali selvatici di Calimera (Cras): era stata recuperata nella zona di Morciano di Leuca dopo essere stata colpito dal contenuto di una cartuccia esplosa da un fucile.

La storia di questo uccello è stata raccontata sulla pagina ufficiale del Cras: i pallini conficcati nel cranio hanno leso retina e nervo ottico, rendendo cieca l'aquila: “Il suo formidabile istinto selvatico le ha permesso di mantenere la fierezza, infatti non si lascia imbeccare, ha imparato subito a cercare il cibo a terra e a mangiare da sola. Resterà con noi per tutta la sua vita, ma almeno avrà la sua indipendenza. Un ringraziamento speciale al sindaco di Morciano di Leuca, Lorenzo Ricchiuto, per aver organizzato la staffetta e ad Umberto Fedele delle Guardie per l'Ambiente, per aver recuperato e trasportato l'aquila da noi”.

Impossibile risalire all'autore di questa nefandezza: “A noi non interessa sapere chi ha sparato, se un cacciatore, un bracconiere o semplicemente un idiota che imbracciava il fucile in quel momento. Quello che importa è che la caccia è terminata tre mesi fa e comunque le aquile minori sono animali protetti, proprietà indisponibile dello stato e un bene di tutti. Chi ha compiuto questo spregevole gesto, ha colpito tutti noi e condannato lei a una vita in cattività”.

L'aquila minore nidifica in Spagna e nell'Europa Centrale e che sverna nell'Africa settentrionale e subsahariana. Alcuni esemplari, nel compiere questo viaggio, passano dall'Italia piuttosto che dalla via balcanica. Si tratta di una specie protetta, che non può essere cacciata in nessun periodo dell'anno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aquila minore colpita da pallini da caccia: tratta in salvo, ma non vedrà più

LeccePrima è in caricamento