A(t)tacco di mafia: la corruzione denunciata in un fotoprogetto

Un percorso visivo che attraversa l’ecomafia, passando dal caporalato e dal ricordo della piccola Angelica Pirtoli

Uno degli scatti.

LECCE – “A(t)tacco di mafia”: parte dal Tacco, appunto, un fotoprogetto sulle mafie locali, partorito dall’idea di Alessandro Fiore di Federica Lupo, co-realizzatrice e modella. Dalle ecomafie, al caporalato, passando per la corruzione nelle istituzioni, i due ideatori hanno anche voluto ricordare la storia della piccola Angelica Pirtoli, come simbolo di tutte le vittime di mafia.

 A chiusura di questo percorso fotografico - per ora consultabile online, ma che a breve partirà con alcune esposizioni al pubblico-  non poteva che esserci un messaggio di speranza con l’eredità lasciata proprio alla terra salentina da Renata Fonte - la politica neretina che perse la vita nella sua lotta a difesa del litorale di Porto Selvaggio-  e della dura sfida quotidiana di tante associazioni locali nella resistenza ai meccanismi mafiosi.

mafia economica-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Penso che si dovrebbe parlare più spesso di queste cose, nei miei fotoprogetti continuerò ad avere un occhio di riguardo per la realtà salentina, pur senza rinunciare a uno sguardo cosmopolita: il prossimo progetto infatti sarà una sorta di reportage del mio viaggio del 2017 a Chernobyl, ora che l’omonima serie tv ha riportato l’attenzione sull’argomento”, ha dichiarato Alessandro Fiore. (https://www.facebook.com/AlessandroFioreFP/)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento