menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atto vandalico nella colonia felina, l’appello: “Aiutateci a proteggere i gatti”

Il gesto è stato compiuto all’interno del cimitero di Lecce da un ragazzo di circa 20 anni fuggito in monopattino. Ha distrutto a calci le cucce per i mici e danneggiato la recinzione che proteggeva i più vulnerabili

LECCE- “Quale essere che danneggia il recinto in cui sono ospitati i gatti più vulnerabili della nostra colonia, spaventandoli a morte, può definirsi ‘persona’? Chi ci dice che la sua follia non si scaglierà contro una delle 200 povere anime innocenti che compongono la nostra Colonia?”: trapelano paura e rabbia dalle parole scritte sul post di facebook della pagina “Gattari funebri” che denuncia il crudele atto vandalico compiuto nel pomeriggio di venerdì contro la colonia felina del cimitero di Lecce.

Da alcune testimonianze pare che a danneggiare alcune cucce dei duecento gatti sia stato un ragazzo di circa 20 anni che, dopo aver preso a calci le casette, si sia dato alla fuga a bordo di un monopattino.

“Abbiamo già richiesto l'istallazione delle telecamere che ci hanno promesso avverrà in brevi tempi. Nel frattempo, però, chiediamo a tutta la comunità leccese che ha a cuore questa nostra grande Colonia una collaborazione nel tenere d'occhio ogni possibile situazione che possa metterla in pericolo. Aiutateci ad impedire che venga fatto del male ai gatti di cui ci prendiamo cura.  Tutti insieme possiamo e dobbiamo proteggere questa nostra meravigliosa grande Colonia”, conclude il post delle responsabili della colonia felina del cimitero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento