rotate-mobile
Attualità Taurisano

Beneficenza, un carico di beni di prima necessità in partenza per l’Ucraina

I volontari di Protezione Civile arriveranno in serata presso il centro di raccolta di Chiesina Uzzanese, in provincia di Pistoia, dal quale il prossimo 8 aprile partirà un convoglio diretto a Ivano-Frankivs’k

TAURISANO - Oltre 20 quintali di beni di prima necessità destinati alla popolazione ucraina sono partiti oggi sui mezzi delle associazioni di Protezione Civile di Taurisano (“Falchi del Salento”) e di Marittima.

Si tratta delle raccolte fondi promosse dalle Associazioni “Lorenzo Risolo” e “Angeli di Quartiere”, che hanno trovato la collaborazione anche delle Associazioni “Bhethel Italia APS”, Associazione “Madre Teresa di Calcutta” e Protezione Civile “La nuova Fenice” di Alezio, denominata “Stand with Ukraine”, e dal Comune di Andrano con la collaborazione della locale Pro Loco.

Anche molte aziende del Comune di Taurisano hanno collaborato all’iniziativa, concorrendo alle spese di viaggio e di manutenzione degli automezzi.

Beni in partenza per l'Ucraina

I volontari di Protezione Civile partiti nella mattinata, dopo un primo scalo presso l’Associazione di Protezione Civile di Apricena (FG) per un ulteriore carico di prodotti, arriveranno in serata presso il centro di raccolta di Chiesina Uzzanese, in provincia di Pistoia, dal quale il prossimo 8 aprile partirà un convoglio diretto a Ivano-Frankivs’k, in Ucraina.

Tutte le Associazioni di Protezione Civile coinvolte - Taurisano, Alezio, Marittima, Apricena e Chiesina Uzzanese - porteranno a termine quest’attività grazie alla rete dell’Associazione Nazionale Prociv-Arci, alla quale sono associate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beneficenza, un carico di beni di prima necessità in partenza per l’Ucraina

LeccePrima è in caricamento