menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bici, scooter e monopattini: si cercano operatori per servizio a flusso libero

Pubblicato il bando, l'obiettivo è favorire una mobilità leggera e individuale alternativa all'automobile. Il sistema sarà modulare, in base all'utilizzo

LECCE - Dopo l'avvio incoraggiante con "Obike", stroncato dal fallimento della casa madre", il Comune di Lecce si prepara a rilanciare il servizio di bike sharing a flusso libero, con estensione anche agli scooter e ai monopattini. Il bando è stato pubblicato e prevede una flotta di 500 bici, 100 scooter e 500 monopattini, tutti elettrici, per un servizio da garantire tutti i giorni dell'anno, senza interruzioni di orario.

Il sistema a flusso libero consente di prendere e lasciare i mezzi in qualsiasi punto della città e non in stazioni prestabilite, ma sempre nel rispetto del Codice della strada, dell'accessibilità e del decoro: parcheggiare un mezzo davanti a uno scivolo per disabili o in un'aiuola, per fare due esempi, non sè comunque tollerato.

"Favorire la mobilità sostenibile è un obiettivo prioritario di questa amministrazione – ha dichiarato l'assessore alla Mobilità, Marco De Matteis - che da mesi è impegnata nella realizzazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Si stanno realizzando diversi progetti in questa direzione come l'ampliamento della rete delle piste ciclabili cittadine, o progetti tipo 'Metrominuto',  'Pedibus' e non solo. Oggi più che mai la micromobilità rappresenta l'alternativa, perché ci ritroviamo nelle condizioni di dover privilegiare gli spostamenti individuali che devono però essere alternativi all'automobile per ragioni ovvie che riguardano il traffico cittadino, l'inquinamento atmosferico e la tutela della salute dei cittadini".

Il governo cittadino prevede anche di istituire un coordinamento fisso con gli operatori che aderiranno la bando per monitorare l'andamento del servizio, individuare criticità e possibili soluzioni, modulare la propria flotta in ragione di un rapporto giornaliero sull'utilizzo. La prima verifica è prevista tra sei mesi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecce usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento