rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità

Centro sportivo italiano nel Salento: aumentano le società tesserate

Ben 151 società affiliate e 7mila e 300 tesserati. Sono solo alcuni dei numeri che inorgogliscono il Csi leccese ripartito, quest’anno, dopo lo stop forzato a causa della pandemia

MERINE (Lizzanello) – Ben 151 società affiliate e 7mila e 300 tesserati. Sono solo alcuni dei numeri che inorgogliscono il Csi leccese ripartito, quest’anno, dopo lo stop forzato a causa della pandemia. Riprende così, per la sezione locale del Centro sportivo italiano, un trend di crescita positiva iniziato nel 2018 quando aveva festeggiato le 100 affiliate.

L’anno sportivo 2021/22 si chiude inoltre con 776 gare di campionato disputate con arbitro designato e 284 disputate con auto arbitraggio. Inoltre sono 250 le squadre partecipanti ai vari campionati ed oltre 15 le finali giocate. “Numeri che fanno del nostro Csi un motore fantastico per l’intera provincia salentina»”, dichiara Marco Calogiuri che oltre a presiedere il comitato leccese è vicepresidente nazionale del Csi. “È il risultato di un lungo lavoro iniziato nel 2008 - prosegue Calogiuri - quando raccoglievamo un comitato con meno di 800 tesserati e 15 gruppi affiliati. Aver raggiunto i risultati attuali ci fa ben sperare per il prosieguo della vita associativa  del Csi a Lecce e nel Salento che andranno, spero, ben oltre le performance raggiunte. Vogliamo continuare ad essere un modello per lo sport sociale, continuare a liberare energie sociali”.

Il prossimo 18 giugno, intanto, è prevista, presso il centro “Le sorgenti comunità Emmanuel”, l’assemblea delle società sportive affiliate. Il programma prevede l’inizio dei lavori alle 9 e 30 alla presenza di Massimo Achini, direttore della scuola nazionale dirigenti Csi e Alessio Franchina, coordinatore dell’area comunicazione e innovazione tecnologica. E ancora, il 25 luglio il Csi celebrerà i suoi successi in un luogo simbolo delle tante attività messe in campo: il parco “Nelson Mandela” di Merine, recuperato come spazio sociale e attrezzato con un percorso wellness proprio grazie ai finanziamenti del Csi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sportivo italiano nel Salento: aumentano le società tesserate

LeccePrima è in caricamento