Una sola sanzione in città. Bilancio di 33 comuni: oltre 10mila autocertificazioni

Sono 225 le multe elevate in alcuni comuni, tra il 9 marzo e il 14 aprile. Emerge il dato di Martano, per numero di sanzioni. Caccia al titolare di un suv

La polizia locale durante i controlli.

LECCE – Su 176 autocertificazioni acquisite nel territorio leccese, solo una sanzione in giornata. Si tratta della violazione contestata dalla polizia locale nei confronti di un cittadino di San Pietro in Lama, verbalizzato perché diretto a fare la spesa in un supermercato del capoluogo salentino. Sono invece risultate tutte in regola con le prescrizioni imposte dalle misure di distanziamento le 32 attività commerciali visitate dalla sezione di polizia amministrativa.

Quest’ultima, durante i controlli a Spiaggiabella, è intervenuta su segnalazione per sanzionare un suv per transito e sosta su area demaniale marittima. Nelle prossime ore sarà accertato anche il motivo dello spostamento del proprietario del veicolo, al momento assente. Gli agenti hanno inoltre intercettato un bus in Piazzale Carmelo Bene, giunto a Lecce per accompagnare l'ultimo salentino che era tra i 12 lavoratori, imbarcati sulla nave Costa Meravigliosa e sbarcati nel Porto di Marsiglia per rientrare in Italia.

I due autisti sono stati sottoposti a controllo termico da parte degli operatori della Croce Rossa italiana con esito negativo. Infine, presso il Centro operativo comunale sono giunte in giornata 244 richieste: 49 per consegna di farmaci, 13 di generi alimentari e 182 per richieste di informazioni varie. Sono stati in tutto 33 i pacchi di generi di prima necessità consegnati ad altrettante famiglie leccesi.image-12-14

                                  

I dati da 33 comuni della provincia di Lecce

Giungono inoltre i primi bilanci dai comandi di polizia locali di 33 comuni della provincia di Lecce. Si tratta di un consuntivo relativo al periodo compreso fra il 9 marzo e il 14 aprile e comprende i dati dei controlli, le motivazioni addotte dai cittadini per giustificare gli spostamenti, le sanzioni e il numero delle attività commerciali e produttive controllate. Gli agenti di Alezio e Cutrofiano hanno utilizzato anche i droni per il monitoraggio nei giorni di Pasqua e di Pasquetta, così come avvenuto anche a Lecce.

Su un totale di 10mila e 225 autocertificazioni acquisite dagli agenti di questi 33 centri salentini, il totale delle sanzioni elevate è di 225. In diversi comuni non ne sono scattate affatto. Si concentrano ovviamente in grandi centri come Nardò e Gallipoli,  sulla base della maggiore polazione, ma emerge il dato di Martano dove, in proporzione, le multe ai cittadini sono state numerose: 28.

In merito alle attività commerciali e produttive sottoposte a verifica, inoltre, si parla di un numero pari a duemila e 132. Sul “podio” Trepuzzi, con ben 540 esercizi controllati. Le sanzioni scattate nei confronti dei commercianti, accusati di non aver rispettato distanziamenti sociali o dispositivi di protezione nei 33 comuni che hanno fornito i dati sono state soltanto 7.

                                  

                                  

                                  

                                  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

Torna su
LeccePrima è in caricamento