menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meno tamponi e quasi mille guariti: leggera flessione dei casi attivi

A fronte di poco meno di 3.600 tamponi molecolari, 622 sono stati gli esiti positivi al Covid-19, di cui 84 quelli associati alla provincia di Lecce. I decessi registrati sono stati 26

LECCE – Sono 622 gli esiti positivi risultati dopo l’analisi di 3.577 tamponi molecolari nei laboratori pugliesi. Lo riferisce l’odierno bollettino epidemiologico regionale. Il rapporto tra positivi e nuovi casi testati è del 22,5 percento. 

In provincia di Lecce i nuovi casi sono 84, 228 quelli nel Barese, 146 nel Foggiano, 106 nella Bat, 39 in provincia di Brindisi e 18 in quella di Taranto, oltre a un caso associato a un residente fuori regione. I decessi registrati sono stati 26, di cui 4 di residenti nel Salento.

L’incremento dei guariti è stato di 942 unità e così il combinato disposto tra questo dato, quello dei decessi e quello dei nuovi casi, porta il numero degli attualmente positivi a 54.933 (meno 346 rispetto a ieri). Il calo deve imputarsi essenzialmente al minor numero di test molecolari effettuati nel fine settimana (quindi a meno nuovi positivi). Leggermente in salita il numero dei posti letto occupati con 17 unità in più, per un totale di 1.557. In terapia intensiva ci sono stati 14 nuovi ingressi per un totale di 169 pazienti (4 in più sul dato di ieri).

Intanto alcuni sindaci continuano a fornire una comunicazione periodica ai propri concittadini rispetto all'andamento dell'epidemia nei rispettivi territori, in base naturalmente alle informazioni ricevute dalle autorità: così ha fatto questa mattina Valentina Avantaggiato, sindaca di Melpignano che ha fatto riferimento a sette casi attualmente positivi (erano due venerdì scorso, secondo quando certificato dal report settimanale di Asl); a Porto Cesareo Silvia Tarantino facendo riferimento a un aggiornamento della serata di ieri ha scritto di 10 casi (con una riduzione di 6 rispetto al dato del report di venerdì).

Sul fronte della viccinazione, la copertura dovrebbe raggiungere oggi l'un percento della popolazione pugliese e l'80 percento circa delle dosi al momento disponibili. La prossima fornitura sarà distribuita entro domani alle Asl pugliesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento