Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Decine di nuovi ricoveri e pronto soccorso in forte affanno. Altri trenta i decessi

Secondo il bollettino regionale sono 1.126 i nuovi casi, l'incidenza è di 250 diagnosi ogni centomila abitanti in sette giorni. Nonostante la sospensione precauzionale per AstraZeneca, la campagna vaccinale prosegue

LECCE - Con 1.126 esiti positivi al Covid su 10.963 test si apre in Puglia la terza settimana di marzo, mentre i pronto soccorso in quasi tutta la regione e anche nel Salento segnalano una situazione di saturazione. 

Rispetto allo stesso giorno di una settimana addietro, quando ne erano emersi 1.286, si nota un calo di nuovi casi (su un numero di tamponi processati anche leggermente superiore). L'incidenza è di 250 nuovi casi (ieri era di 259) su centomila abitanti in sette giorni, con un aumento del 16 percento rispetto al valore nei sette giorni precedenti, che era di 214. Di giorno in giorno tuttavia la progressione del contagio sta diminuendo la sua velocità.

Non lo stesso si può dire per la provincia di Lecce, alla quale il bollettino regionale odierno assegna 195 casi, dove l'incidenza è ora di160 nuovi positivi ogni centomila abitanti in sette giorni, a fronte di un valore di 118 nei sette giorni precedenti: in questo caso l'incremento è di circa il 36 percento, praticamente in linea con quelli degli ultimi giorni. 

Continua a crescere in maniera tangibile, in Puglia, il numero dei ricoverati, passato da 1.701 a 1.750, mentre i decessi registrati sono stati 30 (uno in provincia di Lecce). Il numero dei guariti ha subito un incremento di 1.005 unità. I casi attuali di Covid in Pugia sono 39.214, valore di poco superiore al dato di ieri perché la somma tra guariti e decessi bilancia quasi completamente quello dei nuovi casi. Per quanto concerne le vaccinazioni, rispetto al dato di ieri (e alla decisione di sospendere in via cautelare la somministrazione delle dosi di AstraZeneca) sono stata inoculate circa 10mila dosi in tutta la regione.

Leggi il bollettino del 16 marzo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decine di nuovi ricoveri e pronto soccorso in forte affanno. Altri trenta i decessi

LeccePrima è in caricamento