Attualità

Terza dose ai pazienti fragili: nella prima sessione 84 trapiantati al Dea

Nel pomeriggio presso il nuovo polo del "Vito Fazzi" il via alla somministrazione. Bollettino regionale: 60 nuovi positivi nella regione, di cui 17 in provincia di Lecce. Non sono stati registrati decessi

LECCE - Nel pomeriggio di oggi, nel Dea dell'ospedale di Lecce, è iniziata la somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid per 84 trapiantati, la prima delle categorie fragili individuate.

E mentre prosegue la campagna ordinaria con accesso libero dal 13 settembre a tutti gli hub allestiti sul territorio della provincia di Lecce, è stato reso noto il dato dell'adesione alla giornata organizzata presso il centro commerciale di Cavallino: sono stati i 350 cittadini, dai 12 anni in su, che si sono presentati nell'ambulatorio medico mobile della Asl. 

Per quanto riguarda l'andamento del contagio, il bollettino regionale odierno riferisce di 60 test positivi in Puglia, di cui 17 in provincia di Lecce. Non ci sono stati decessi e il numero dei posti letto occupati da pazienti con complicanze da Covid è passato da 206 a 214: rispetto al dato precedente 7 in più in area medica e 1 in più in terapia intensiva. I casi attuali di infezione da Sars Cov2 in Puglia sono 3.251 (ieri 3.298). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza dose ai pazienti fragili: nella prima sessione 84 trapiantati al Dea

LeccePrima è in caricamento