rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Bollettino del 21 aprile

Più nuovi positivi che esiti negativi: lieve aumento del numero dei casi attivi

Le diagnosi di infezione sono 5.860 di cui 1.094 in provincia di Lecce. Nei reparti Covid invariato il numero complessivo di pazienti

LECCE - Più nuove diagnosi di infezione che esiti negativi a conferma di guarigione: 5.860 i primi, 4.822 i secondi e così il numero di casi attuali in Puglia aumenta leggermente, portandosi a quota 102.444. 

L'odierno bollettino epidemiologico riporta, per la provincia di Lecce, il dato di 1.094 nuovi positivi. Nei reparti Covid della regione risultano ricoverati 626 pazienti, di cui 37 in terapia intensiva. Complessivamente il numero è invariato rispetto a quello di ieri. I decessi registrati sono stati 11.

Quarta dose per fragili e anziani

Intanto Asl Lecce ricorda le modalità di somministrazione della quarta dose per fragili e anziani. Questo tipo di vaccinazione è riservata a persone di almeno 80 anni, agli ospiti dei presidi residenziali per anzini, ma anche per soggetti di almeno 60 anni con elevata fragilità a cusa di malattie preesistenti o concomitanti che presentino fattori di rischio specifici per la progressione dell'infezione verso il Covis severo. In ogni caso la somministrazione deve avvenire dopo almeno 120 giorni dalla dose di richiamo. La quarta dose non è prevista per chi è risultato positivo dopo aver ricevuto la terza. 

Per ricevere la quarta dose l'accesso è consentito, senza prenotazione, nei due hub aperti: a Lecce, presso il Museo Castromediano (dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle ore 13:30 e dalla 15 alle 18:30; sabato dalle 08:30 alle 13:30); e a Gagliano del Capo nel Presidio territoriale di assistenza nell'ex ospedale, in va Via San Vincenzo  (dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 13:30 e dalle ore 15:00 alle ore 17:30; sabato dalle ore 08:30 alle ore 13:30).

Consulta il bollettino del 21 aprile

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più nuovi positivi che esiti negativi: lieve aumento del numero dei casi attivi

LeccePrima è in caricamento