rotate-mobile
Attualità

Incidenza di nuovi casi al galoppo, saltano i primi eventi natalizi

A Copertino sono una novantina i casi attuali di infezione e la sindaca impone con rammarico lo stop alla manifestazioni pubbliche per le festività. Bollettino regionale: sono 1.134 i nuovi casi in Puglia, 192 i pazienti ricoverati

LECCE - Sono 1.134 i nuovi positivi al Sars Cov 2 censiti in Puglia secondo quanto riportato dal bollettino epidemiologico regionale. L'esito, che si riferisce a 40.705 tra tamponi molecolari e test antigenici, porta l'incidenza a 127 nuovi casi ogni 100mila abitanti. I pazenti ricoverati sono 192, di cui 26 in terapia intensiva. Due i decessi registrati, 317 le dichiarazioni di guarigione per un numero di attuali positivi pari a 9.004. 

Sulla stessa lunghezza d'onda il trend della provincia di Lecce con 223 diagnosi di infezione e incidenza a quota 116. Ci sono diversi cluster monitorati dal dipartimento di Prevenzione e arrivano da parte delle autorità locali le prima drastiche decisioni per scoraggiare il rischio di assembramento: a Copertino la sindaca Sandrina Schito ha deciso di rinviare tutti gli eventi pubblici previsti per le festività. Del resto nel comune che amministra i casi di positività sono oggi una novantina, mentre il report Asl di venerdì scorso ne censiva 50.

Copertino: stop eventi natalizi

“Una decisione difficile - ha spiegato la sindaca - ma assolutamente necessaria, perché abbiamo notizia di casi di ragazzi molto giovani, di ritorno dalle università del Nord o che forse hanno preso parte a eventi affollati, divenuti positivi al Covid”. La prima cittadina nei giorni scorsi aveva già emanato l'ordinanza che impone l'obbligo di mascherina all'aperto. 

Il calendario degli eventi, almeno per il momento salta, a partire dalla Notte bianca dei bambini prevista per stasera, secondo il criterio della massima precauzione: “La salute prima di tutto - ha aggiunto Schito -, principio che significa adottare tutte le precauzioni per limitare i contagi, tenendo le mascherine all’aperto ed evitando assembramenti e feste al chiuso. Una decisione che ci costa moltissimo, ma che, ripetiamo, è necessaria: per questo invitiamo i nostri concittadini a non partecipare ad eventi troppo affollati, perché la preoccupazione è generale e tutti abbiamo l’obbligo di essere prudenti”.

Un altro contesto guardato a vista è quello di Melissano dove una settimana addietro i positivi erano tre, il 21 erano diventati una trentina e oggi ne risultano 51, per una incidenza di circa 7 nuove diagnosi di infezione ogni mille abitanti. La diffusione del virus nei primi cicli scolastici è intensa tanto che all'inizio della settimana era già stata disposta la chiusura della scuola primaria. L'80 percento circa dei casi attuali nel comune del basso Salento si riferisce ad under 14.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenza di nuovi casi al galoppo, saltano i primi eventi natalizi

LeccePrima è in caricamento