menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio.

Foto di archivio.

Ricoverati per complicanze da Covid: dato in flessione per il secondo giorno

Decremento di 42 unità dei posti letto occupati, altrettanti sono però i decessi registrati nel bollettino. Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva sono stati 33, il numero più alto tra le regioni italiane

LECCE - Secondo giorno di fila di flessione nel numero dei ricoverati per Covid: il decremento, più significativo di quello precedente, è di 42 unità secondo quanto riporta il bollettino epidemiologico regionale.

In totale sono in ospedale 1.847 pazienti, di cui 226 in terapia intensiva: 33 sono stati gli ingressi giornalieri nei reparti di rianimazione, il dato più alto in Italia, come sancisce il report del ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità. Si tratta di una delle conseguenze dell'andamento della cosiddetta "seconda ondata". In Puglia si è resa manifesta con ritardo rispetto al resto del Paese e questo scarto di tempo si vede ora sul carico sanitario e sui decessi. Il numero 42 ricorre, infatti, anche alla voce decessi: tanti, infatti, sono stati quelli registrati (24 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Bat, 6 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto, 1 di un residente fuori regione) per un totale di 1.588 dall'inizio dell'epidemia. 

I nuovi casi accertati sono stati 1.602 su 8.753 test molecolari (18,3 percento): 135 sono emersi in provincia di Lecce, 721 in provincia di Bari, 147 nel Brindisino, 177 nella provincia Bat, 250 in provincia di Foggia, 163 in provincia nel Tarantino, 14 quelli di residenti fuori regione, mentre 5 casi di residenza non nota sono stati riclassificati ed attribuiti. La seconda ondata sembra aver esaurito, anche in Puglia, la sua spinta propulsiva e ora tende ad assestarsi, al di là di qualche sbalzo, a "velocità di crociera": questo non vuol dire che l'epidemia si sia improvvisamente fermata.

Il numero dei guriti si è incrementato di 571 unità. I casi attuali di infezione da Covid in Puglia sono 41.749 a fronte dei 59.249 registrati dall'inizio dell'epidemia.

Leggi il bollettino del 3 dicembre*

*Il link non funziona da app, ma da accesso via browser, anche con smartphone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento