rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

Fuori casa nonostante l'obbligo di rispettare la quarantena: una denuncia

Anche 18 sanzioni per violazioni relative al green pass e una per mancato uso della mascherina nel bilancio dei controlli diramato dalla prefettura. Bollettino regionale: 229 test positivi, un decesso

LECCE - C'è anche una denuncia per violazione dell'obbligo di quarantena disposta dall'autorità sanitaria dopo l'accertamento della positività al virus SArs Cov2 nel bilancio interforze diramato dalla prefettura, relativo al giorno dell'Immacolata e all'intero territorio provinciale. Si tratta di un uomo di Minervino di Lecce che, oltre a un'ammenda da 500 a 5mila euro, rischia l'arresto da 3 a 18 mesi.

Nove sono state le persone sanzionate per irregolarità relative al green pass su poco più di 1.300 controllate. Nove anche i titolari di attività o esercizi pubblici multati per il mancato rispetto degli obblighi loro imposti dalla normativa di prevenzione del contagio. Una persona è stata poi sanzionata per mancato utilizzo della mascherina.

Per quanto riguarda l'aspetto epidemiologico, il bollettino regionale riferisce di 229 test risultati positivi (su un campione ridotto rispetto a quello ordinario, a causa della festività), di cui 30 per la provincia di Lecce. Nei reparti Covid risultano ricoverati 154 pazienti, di cui 18 in terapia intensiva (159 il dato complessivo di ieri), mentre è stato registrato un decesso. In Puglia sono attualmente positivi 4.886 cittadini. 

Un anno addietro, il 9 dicembre del 2020, furono 917 i test positivi (97 nel Leccese), e 20 i decessi. I ricoverati erano 1.838 e 48.070 le persone in quel momento positive (qui il bollettino di quel giorno).

Dose di richiamo: Puglia oltre la media nazionale

Dal fronte della campagna vaccinale in Puglia arriva il dato della copertura al 19 percento per quanto riguarda la dose di richiamo, un punto sopra la media nazionale con una differenza di tre punti per la popolazione tra i 40 e i 69 anni. Per la fascia di età 12-19 con ciclo primario completo la Puglia è sei punti avanti sulla media italiana. 

Nello specifico della provincia di Lecce, quasi l'85 percento dei residenti* in età vaccinabile ha completato il ciclo, mentre poco meno del 21 ha già fatto il richiamo. Ha completato la vaccinazione il 74.43 percento della fascia tra 12-19, il 72.73 della fascia 20-29, il 72.62 della fascia 30-39, il 79.16 della fascia 40-49, l'88.59 della fascia 50-59, il 92.92 della fascia 60-69, il 96.70 della fascia 70-79 e il 94.99 degli over 80.

Nel giorno dell'Immacolata, sono state fatte 1.347 dosi nei tre hub che sono rimasti aperti (Lecce, Martano, Gagliano del Capo) e da parte dei medici di base.

*su dati Istat

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuori casa nonostante l'obbligo di rispettare la quarantena: una denuncia

LeccePrima è in caricamento