Bollettino, andamento lento del virus. Quattro nuovi positivi, zero nel Leccese

Ancora un rendiconto incoraggiante in avvio di settimana per il contagio da Covid-19. Su quasi mille tamponi anche oggi si contano quattro casi di positività tra Bari e Foggia. Altri 24 guariti, due i decessi

LECCE - Resta incoraggiante in questo avvio di giugno l’andamento dei dati in Puglia sul contagio del Covid 19 sulla scorta del nuovo bollettino epidemiologico reso noto dalla Regione Puglia. La settimana si apre con altri quattro casi di positività accertata, sulla scorta di poco meno di mille tamponi processati, di cui tre nella provincia di Bari e uno in quella di Foggia, mentre rimangono anche oggi a quota zero i nuovi casi nelle restanti province pugliesi, compresa quella di Lecce. Si contano però altri due decessi, uno in provincia di Bari e uno in provincia di Foggia che fanno incrementare il dato su scala regionale a 506 morti dall’inizio della pandemia. Sale comunque anche il dato dei guariti che si attesta sui 2.837, altri 24 in più rispetto al rendiconto di ieri. I pazienti ricoverati sono ad oggi 151, solo undici in terapia intensiva.  

Altri quattro soggetti risultati positivi in linea con il dato di domenica (riferito al fine settimana) e ancora una volta zero casi per la provincia di Lecce che mantiene il suo dato complessivo ancorato a 515 casi totali dall’inizio della pandemia per un’incidenza del 6,5 per cento di casi su 10mila abitanti. E secondo l’ultimo report della Asl attualmente sono solo 24 i casi ancora attivi in alcuni dei comuni leccesi. In tutta la Puglia i soggetti attualmente positivi sono invece 1.155 a fronte dei quasi cinquemila (4.498 per la precisione) casi totali accertati.   

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della Salute, Vito Montanaro, ha reso noto che oggi in Puglia sono stati registrati 998 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 4 casi concentrati, come detto, solo nelle provincie di Bari (3) e Foggia (1 caso positivo). Continua quindi il trend epidemiologico rassicurante sul territorio regionale, anche se la guardia non può e non deve essere mai abbassata: sulla base dei 998 tamponi registrati il tasso dei positivi è risultato pari allo 0,40 per cento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I test, dall’inizio della fase emergenziale, sono saliti a quota 119.650 (di cui 80.390 quelli testati per la prima volta) e continua ad incrementarsi anche il numero del pazienti guariti o dimessi che dai 2.813 di ieri sono passati a 2.837, ovvero ventiquattro in più a fronte dei 1.155 casi attualmente ancora positivi su 4.498 totali in Puglia, così ripartiti: 1.486 nella provincia di Bari; 380 nella provincia di Bat, 651 nella provincia di Brindisi; 1.156 nella provincia di Foggia; 515 nella provincia di Lecce; 281 nella provincia di Taranto. Ventinove i casi attribuiti a residenti fuori regione.

Bollettino Covid del 1° giugno 2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento