menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Covid, 29 casi nel Leccese e due decessi. Domani Vaccine day: 80 dosi nel Tacco

Tanti i casi nel Salento su 538 contagi rilevati nel territorio pugliese e su un totale di 2mila e 391 test effettuati. Dalla mattinata di domani, in arrivo i primi vaccini anche a sanitari e Rsa del Leccese

LECCE – Nel Salento sono 29 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore. Intanto, conto alla rovescia per il Vaccine day, il giorno più atteso dell’anno: sarà domani, domenica 27 dicembre.  Nel territorio pugliese ammontano a 538 i casi di positività su un totale di 2mila e 391 test effettuati in tutta la regione. Dei contgi rilevati, 161 si riferiscono inoltre alla provincia di Bari, 52 alla provincia di Brindisi, 27 nella provincia Bat, 254 in provincia di Foggia e 18 in provincia di Taranto, tre i residenti fuori regione. Il dato dei decessi resta pressoché invariato: quello riportato nel bollettino epidemiologico regionale nel giorno di Natale riferiva di 26 morti.

Oggi, è di 25, due dei quali rilevati nella provincia leccese. Altri dieci nel Barese, uno nel territorio della  Bat, cinque in provincia di Brindisi, altrettanti nel Brindisino e i restanti due a Taranto. Intanto, domani è previsto il grande giorno: parte dal Policlinico di Bari, alle 8 del mattino, il Vaccine day. Dall'ingresso di viale Ennio del presidio ospedaliero del capoluogo pugliese, saranno consegnate le 505 dosi di vaccino destinate alla Regione Puglia. Le prenderà in consegna la dottoressa Maria Dell'Aera, responsabile della farmacia ospedaliera, che le suddividerà nei contenitori termici destinati ai punti di vaccinazione delle province pugliesi. Il vaccino in questa fase viene trasportato e conservato a una temperatura tra 2 e 8 gradi centigradi. Alle 8 e mezzo dall'area antistante la farmacia partiranno le auto aziendali delle Asl per la consegna dei vaccini nei punti di somministrazione individuati dalle singole aziende ospedaliere.

Leggi il bollettino del 26 dicembre

A metà mattinata, 80 dosi del vaccino giungeranno presso il Centro vaccinale dell’ex Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Ai primi tre dipendenti della Asl del capoluogo salentino sarà somministrato il vaccino: il direttore generale della Azienda sanitaria locale, il presidente dell’Ordine dei medici e un medico delle Usca, l’Unità speciale di continuità assistenziale. Sarà poi la volta di una rappresentanza del personale addetto alla vaccinazione e degli operatori addetti ai tamponi.

Inoltre, tre squadre di vaccinatori raggiungeranno il Dea di Lecce per immunizzare il personale dell’Unità operativa di malattie infettive, della Terapia intensiva Covid, di Pneumologia, del Laboratorio analisi, 118 e pronto soccorso. Non solo il personale ospedaliero del “Fazzi”: alcune dosi del vaccino saranno destinate, sempre nella giornata di domani, anche ai reparti e agli operatori della Rsa “Crispino-Marangi”, a quelli dell’opsedale “Santa Caterina Novella “ di Galatina, ai reparti maggiormente esposti del “Cardinale Panico” di Tricase e, infine, alla Rsa “Euritalia” di Montesardo.

“Ci siamo, domani è il giorno che potrà definire una svolta decisiva nella lotta alla pandemia.  Un giorno simbolico in cui in tutta Europa parte la vaccinazione anti Covid. Per la nostra regione sarà un test per verificare il funzionamento della macchina messa a punto per la campagna vaccinazione anti Covid”, hanno dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco alla vigilia del Vaccine day.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento