menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino di Pasqua, buona notizia: il totale dei guariti supera quello dei deceduti

Un segnale incoraggiante arriva dal report giornaliero della Regione. Continua a calare poi il numero dei pazienti ospedalizzati. Costante il tasso di crescita dei nuovi casi: il 5,6 percento dei tamponi fatti

LECCE – Per la prima volta dall’inizio dell’epidemia da nuovo coronavirus il numero dei guariti in Puglia ha superato quello dei decessi: il primo è oggi pari a 277 (+28 rispetto a ieri), il secondo a 260 (+7).

Un segnale incoraggiante, come del resto quello relativo alla decrescita del totale degli ospedalizzati: la pressione sul sistema delle terapie intensive delle strutture Covid è sotto controllo. Il numero di pazienti ricoverati è passato da 627 a 609, da 73 a 71 quelli in terapia intensiva (per un tasso di occupazione pari al 21 percento dei posti dichiarati a regime ordinario, cioè prima dell'emergenza). In isolamento domiciliare ci sono 70 persone in più (da mille 702 a mille 770).

Ci vorrà ancora del tempo, tuttavia, prima di tirare un definitivo sospiro di sollievo: il contagio non è fermo, sebbene avanzi abbastanza lentamente, secondo un trend che è consolidato: il Bollettino Epidemiologico Regionale di Pasqua conferma, infatti, un tasso di crescita costante del contagio, al 5,6 percento: 85 sono stati i nuovi casi accertati su mille 510 tamponi analizzati. Il totale è di 2mila 989 casi totali a partire dalla prima segnalazione di un caso Covid, avvenuta nella regione.

In provincia di Lecce nessun esito positivo riscontrato (ma questo potrebbe essere un’anomalia statistica, dovuta probabilmente a un numero molto basso di tamponi fatti) e, soprattutto, nessun decesso (ne sono stati registrati 7 nel resto della regione).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento