rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Nei giorni scorsi la lettera

Un bosco a ridosso dell'ospedale: il Comune accoglie proposta dei medici

L'assessora all'Urbanistica, Rita Miglietta, riscontra positivamente l'idea lanciata da un gruppo di operatori sanitari riguardo il rimboschimento di dieci ettari di terreno intorno al “Vito Fazzi”

LECCE - La proposta di imboschimento di dieci ettari di terreno non edificabile nei pressi dell'area ospedaliera del “Vito Fazzi”, messa sul tavolo da un gruppo di professionisti della sanità guidato dall'oncologo Marcello Filotico, ha riscosso non solo l'accoglimento del governo cittadino, ma anche una certa soddisfazione. Lo ha sottolineato l'assessore all'Urbanistica, Rita Miglietta: “L’amministrazione accoglie la vostra lettera con il senso di riconoscenza che si prova davanti ad un germoglio, all’inizio di una nuova e bella stagione. La consultazione pubblica sul Piano Urbanistico Generale ha diffuso consapevolezze e aspettative. I germogli sono le numerose proposte che pervengono all’amministrazione e che ci aiutano a scrivere un Pug realmente strategico, vicino ai bisogni della comunità”.

Qui la proposta

L'esponente della giunta ha sottolineato come la proposta si inserisca molto bene nelle linee guida del documento di programmazione urbanistica: “Da osservatori attenti e interessati come vi dimostrate, avete già consapevolezza dell’idea che abbiamo dello spazio periurbano, compreso tra i margini della città e la tangenziale e la campagna. Rappresenta una risorsa ecologica e ambientale preziosissima per Lecce, che può aiutarci a reagire alla crisi climatica in corso favorendo la crescita della copertura forestale con la creazione di un sistema di parchi agro-forestali, come stiamo prevedendo, a servizio dei quartieri e della città. Queste aree, come opportunamente osservate, svolgeranno anche una funzione sanitaria”.

“L’azione che proponete - prosegue così l'assessora, nella sua risposts - è certamente compresa nella visione della 'città verde' espressa dall’amministrazione, che troverà realizzazione nel Piano. E sarà attentamente valutata considerando ogni dettaglio tecnico relativo alla sua realizzazione. Lo faremo, come proponete, in collaborazione con tutti gli enti interessati, compresi i comuni contermini nei cui confini ricadono parte delle aree indicate. Lo faremo insieme all'azienda sanitaria locale del nostro territorio, della quale conosciamo e apprezziamo la sensibilità e l’attenzione sui temi ambientali. Porgo a voi i saluti e il ringraziamento del sindaco e dell’amministrazione, con l’auspicio di poter proseguire insieme questo percorso anche nelle fasi successive che verranno. Perché si parte sempre da un’idea, si raggiunge il progetto e continuando a camminare, con pazienza e determinazione, alla fine si riesce a entrare nella realtà nuova, prima solo immaginata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bosco a ridosso dell'ospedale: il Comune accoglie proposta dei medici

LeccePrima è in caricamento