rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Corteo in via della Conciliazione

Celebrazioni per il trentennale del 118. Delegazione di Lecce sfila nella Capitale

Partono da Roma le iniziative per l’anniversario dell’istituzione del servizio di soccorso ed emergenza. Presenti anche gli operatori salentini. Nei comuni facciate dei monumenti illuminate di blu in segno di solidarietà

ROMA - Il prossimo 27 marzo ricorre il trentennale della nascita e attivazione del servizio per il soccorso e le emergenze sanitarie del 118. E già da oggi, con un'imponente manifestazione per le vie della Capitale, si è dato avvio alle celebrazioni della settimana dedicata all’importante anniversario.

Numerosi gli operatori che con le divise di servizio, vessilli e tanto calore hanno sfilato lungo via della Conciliazione. E tra loro anche una delegazione del Servizio di emergenza urgenza sanitaria territoriale del 118 della provincia di Lecce.

L’evento romano è stato organizzato dalle società scientifiche Siems (Società italiana Emergenza Sanitaria) e Siiet (Società Italiana Infermieri Emergenza Territoriale) insieme a Croce Rossa Italiana, Anpas e Misericordie d'Italia.

Su una grande bandiera con il simbolo del trentennale del servizio 118, posta alla testa del corteo, impressa anche la scritta "Pace", vergata in diciassette lingue. In questo modo il mondo del soccorso ha inteso veicolare il proprio messaggio contro ogni conflitto armato, sfilando fino alla Piazza Pio XII, dove è stato allestito il villaggio del trentennale con autoambulanze d'epoca e moderni mezzi di soccorso.

IMG-20220320-WA0010-2

Sul palco, il saluto della autorità e la consegna del “Premio 118". Ad aprire il corteo, la banda di una confraternita delle Misericordie D'Italia, con i suoi 27 elementi. Il corteo si è poi spostato in piazza San Pietro per assistere all'Angelus del Papa.

E proprio in occasione del trentennale del 118 l’Anci ha accolto l’appello del comitato promotore ed il presidente Antonio Decaro ha invitato tutti i Comuni ad illuminare di blu le facciate dei monumenti.

È un modo per manifestare solidarietà, promuovere conoscenza e rendere visibile la testimonianza della condivisione, nella settimana in cui si svolgeranno le varie attività in programma sino al 27 marzo prossimo. Il colore blu è stato scelto per identificare le diverse iniziative svolte da istituzioni e associazioni per tale ricorrenza. Il tutto perché da trent'anni, dietro le sirene delle ambulanze, ci sono tanti professionisti medici e infermieri, volontari soccorritori che ogni giorno, prestano la loro opera e salvano i cittadini che, in urgenza, hanno bisogno che il sistema sanitario li prenda in carico, subito, in tempi celeri.

IMG-20220320-WA0011-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrazioni per il trentennale del 118. Delegazione di Lecce sfila nella Capitale

LeccePrima è in caricamento